Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

La Coppa Italia al Napoli. Gattuso: “La vita ti toglie, ma il calcio mi ha dato tantissimo”

L’allenatore emozionato parla dopo la partita con la Juve. Mertens: “Abbiamo fatto qualcosa di speciale”

Roma – “Questa vittoria è di tutti: dello staff, della gente che sta con noi e che lavora anche 18 ore al giorno, prima di mandarmi a quel paese. Seguo il mio istinto, a volte mi sento un toro. Questo è il mio segreto. E’ il primo trofeo da allenatore, stanotte mi sono svegliato un paio di volte, pensavo se avessi perso questa finale. Sapevo che era difficile, ma sono contento di avere vinto. Stasera mi sento molto orgoglioso“. Così Rino Gattuso, in conferenza stampa, dopo la vittoria sulla Juve nella finale della Coppa Italia.

https://www.instagram.com/p/CBklWLmjGV5/?utm_source=ig_web_copy_link

Abbiamo dato tutto per fare qualcosa di speciale. Siamo un bel gruppo, rimasto tutto a Napoli continuando a lavorare. E’ stato un momento molto bello“. Così ai microfoni di Rai Sport, Dries Mertens fresco di rinnovo con il Napoli per altre 2 stagioni. “Quando giochi a Napoli è sempre speciale, i tifosi e tutto l’ambiente. Oggi come squadra abbiamo vinto, anche grazie alla preparazione“.

Mertens parla poi della decisione del rinnovo: “Ci ho pensato tanto – le parole del belga – Il gruppo, l’allenatore, il suo staff sono spettacolari. E poi c’è la città. Per me la quarantena è stata come una vacanza, stavo bene a Napoli e in quel momento già avevo deciso di firmare il contratto“.

(fonte@ansa.it)