Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Centrodestra e liste civiche: “Le ordinanze a tempo massacrano i pescatori”

Centrodestra e liste civiche: "Questo è un abuso che mette ancora più in crisi la fragile economia del settore già fortemente provata dal periodo Covid"

Più informazioni su

Fiumicino – “La doppia ordinanza sindacale sulle chiusure del ponte 2 Giugno rischia di mettere in crisi quello che resta del settore pesca. Molti pescherecci erano già rientrati nei cantieri per le manutenzioni ma sicuri delle date di apertura ponte della prima ordinanza avrebbero potuto riprende regolarmente l’attività questa notte, allo scadere del periodo di fermo biologico. Invece grazie ad una seconda ordinanza che ha cambiato le aperture del ponte, non potranno raggiungere il largo fino al 16 ottobre”.

Lo dichiarano i capigruppo di Centrodestra e liste civiche commentando i disagi e le rimostranze dei pescatori bloccato a causa della doppia ordinanza di chiusura del ponte 2 Giugno (leggi qui). “Questo è un abuso che mette ancora più in crisi la fragile economia del settore già fortemente provata dal periodo Covid – prosegue il Centrodestra -, dal fermo biologico di legge e ora anche dalle ordinanze sindacali del comune di Fiumicino – proseguono -. Questa amministrazione dovrebbe stare a fianco dei cittadini invece, con arroganza, continua a emettere editti contro il buonsenso. Inoltre non si spiega perché un ponte che ha richiesto anni e investimenti notevoli per essere completato continua a necessitare di interventi urgenti per funzionare regolarmente“.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino

Più informazioni su