Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, dal 27 ottobre ai drive-in di Roma solo su prenotazione: ecco come fare

L'assessore D'Amato: "Nel primo giorno di prenotazione, nelle prime due ore, abbiamo effettuato una prenotazione ogni 2 secondi"

Roma – Da martedì 27 ottobre, presso tutti i drive-in di Roma, l’accesso sarà consentito solo previa prenotazione online. Sarà possibile prenotarsi dal giorno precedente. Ad annunciarlo è l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Il servizio di prenotazione – spiega D’Amato – sta andando bene ed è molto gradito poiché rende più fluido l’accesso ai drive-in, riducendo i tempi di registrazione anagrafica. Nel primo giorno di prenotazione, nelle prime due ore, abbiamo effettuato una prenotazione ogni 2 secondi, come ci ha segnalato la società che gestisce l’infrastruttura informatica LazioCrea”.

“Il servizio è attivo già nei drive-in del Forlanini del Santa Maria della Pietà, del Santa Lucia e di Palmiro Togliatti. Su quest’ultimo drive in, stamani la Asl Roma 2 ci ha segnalato dei problemi poiché molte persone non prenotate si sono messe in fila già dalle prime ore dell’alba. Avranno comunque la possibilità di eseguire gratuitamente il test, ma faccio un appello a recarsi solo con la prenotazione per evitare disservizi e tensioni. Mentre al drive del Santa Lucia ci hanno segnalato che circa trenta utenti prenotati non si sono poi recati ieri ad eseguire il test. E’ importante – conclude D’Amato – che vi sia il rispetto della prenotazione per non recare danno a tutto il sistema. Tutte le info sono sul sito (clicca qui), e per prenotarsi occorre avere la ricetta dematerializzata e il codice fiscale”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo