Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, il Comune escluso dai fondi di Città Metropolitana: l’ira di Neocliti

Raffaella Neocliti (FdI): "Il nostro territorio perde ancora una volta la possibilità di usufruire di importanti contributi"

Ardea – Ardea è stata di nuovo esclusa dall’attribuzione dei finanziamenti previsti nel programma triennale delle opere pubbliche della Città Metropolitana. Un duro colpo per il Comune di Ardea, dove ancora una volta si perde un’occasione per migliorare il territorio.

“Le dichiarazioni del Sindaco sono inaccettabili e non dovrebbero provocare le battute sarcastiche del primo cittadino, ma un’ammissione di colpa”, si legge in una nota stampa della consigliera comunale di FdI Raffaella Neocliti, in riferimento alle recenti dichiarazioni del Sindaco Mario Savarese, che trova una giustificazione sostenendo che Ardea non sia mai diventata “un Comune a sé stante rispetto a Pomezia”, ma solo una “costola” di questo.

“Un’ incapacità politica che ricade come un macigno su tutti i cittadini e sul nostro territorio – commenta Neocliti -. Penalizzato da un dissesto inesistente che ha immobilizzato l’ente da 3 anni, da servizi mutilati, gestioni approssimative, il nostro territorio perde ancora una volta la possibilità di usufruire di importanti contributi. Ardea la cenerentola, Ardea la dimenticata, Ardea sui giornali solo per la brutta pubblicità”.

“Di ieri le dichiarazioni del Sindaco di Anzio, che ringrazia  il Consiglio della Città Metropolitana di Roma Capitale per aver ricevuto 6 milioni di euro (leggi qui). A Nettuno arrivano 3 milioni ugualmente per le scuole (leggi qui). Ad Ardea zero”.

Stesso film per il rifacimento e la messa in sicurezza delle strade provinciali, dove Anzio e Nettuno hanno ottenuto l’intervento dell’ ex provincia mentre ad Ardea si continua a morire sulla Laurentina. Basta scuse Sindaco”, conclude Neocliti.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea