Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, l’appello del Pd alle forze politiche: “Mettere da parte le polemiche, serve collaborazione”

Il Pd: "Quando si tratta di vantaggi per la comunità che svaniscono, perdono tutti e non soltanto una parte. Basta polemiche, serve unione tra forze politiche"

Ardea – “Negli ultimi giorni abbiamo assistito a polemiche e prese di posizione (da parte di esponenti della stessa compagine politica nazionale, maggioranza ed opposizione) su alcune manchevolezze dell’amministrazione penta stellata che non giovano alle sorti della comunità rutula”. È quanto si legge in una nota stampa del Partito Democratico di Ardea.

“Ovviamente non può far piacere prendere atto di mancati vantaggi o contributi smarriti – prosegue il Pd -, qualunque motivazione possa essere sostenuta o invocata. Del pari è certo che debba essere mantenuto il ruolo e la distinzione tra le prerogative della maggioranza e quelle dell’opposizione, ma quando si tratta di vantaggi per la comunità che svaniscono, perdono tutti e non soltanto una parte, onde non appare affatto consolante la distribuzione delle colpe.

In un momento così drammatico come quello attuale, il Pd ritiene che si debba veramente ed inevitabilmente cercare di remare tutti dalla stessa parte, pur nella distinzione dei ruoli. Un esempio al riguardo può essere quello fornito dal capogruppo Pd Alessandro Mari, che ben potrebbe essere emulato da tutti: nessuna accondiscendenza o mitigazione della funzione di opposizione (così fondamentale nella dialettica democratica), ma fermezza nel collaborare e battersi per far affluire vantaggi alla comunità.

L’appello del Pd, rivolto a tutti gli eletti alle forze politiche e sociali, comprese le realtà associative, è quello di far cessare subito le polemiche e di stringersi attorno all’azione amministrativa del Sindaco Savarese, allorquando in gioco siano interessi che travalichino i piccoli egoismi politico/elettorali, per abbracciare quelli generali di una comunità in profonda crisi economica, sanitaria e sociale e dagli sviluppi negativi non in esaurimento e, forse, anche più che mai densi di preoccupazione e di difficili soluzioni.

Il Pd di Ardea è a disposizione – conclude il Partito – per un confronto con tutte le forze politiche in gioco, per un auspicabile e indifferibili momento di collaborazione per un cambio di passo”.

La replica del Centro destra unito

“Il Partito Democratico di Ardea finalmente è uscito allo scoperto e con la scusa del senso di responsabilità, buona per tutte le stagioni, finalmente ha detto che è in maggioranza”. Replica così al Pd il centro destra di Ardea, formato dai consiglieri di opposizione Anna Maria Tarantino, Simone Centore, Maurice Montesi, Raffaella Neocliti, Riccardo Iotti, Luana Ludovici, Edelvais Ludovici, Franco Marcucci.

“Il Pd, poi, compie un peccato . proseguono i Consiglieri – e dice che è necessario stringersi attorno all’azione amministrativa del sindaco Mario Savarese. Sarebbe davvero interessante comprendere quale sia l’azione amministrativa del grillino Mario Savarese visto che, ad oggi, più che di azione bisogna parlare di inazione”.

L’ufficio condono è bloccato per un ricorso al Tar, il rilancio delle farmacie è bloccato per un ricorso al Tar, la videosorveglianza sul territorio non è mai partita, l’appalto dei rifiuti non è mai stato avviato, la gara del trasporto pubblico locale non è mai stata definita, la nuova sede comunale è partita con un insieme di problemi che sarebbe stato meglio non farla, la gestione dell’emergenza Covid è stata condotta in modo scellerato, tanto che un vero e proprio focolaio è esploso proprio nella sede comunale, il personale è trattato nel peggiore dei modi possibili, i servizi sono stati tagliati, ridotti, smembrati, devastati”.

“Il Pd di Ardea dovrebbe chiedersi prima di tutto questo e non emulare gli accordi nazionali del Governo Conte. Il Movimento 5 Stelle di Ardea è trattato dallo stesso Movimento 5 Stelle nazionale come meno di niente. Oggi provano a cambiare faccia, indossando la maschera del Pd“.

“I cittadini non sono sciocchi – conclude il Centro destra unito -: stanno facendo il conto alla rovescia, manca un anno e mezzo alla fine di questo sfacelo e non vedono l’ora che ciò accada”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea