Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Catini a Calcaterra: “La maggioranza non riesce neanche a produrre un bilancio unico”

Il responsabile di Azione Fiumicino: "Anziché di attaccare il centrodestra su questioni inutili, suggerirei di pensare alle emergenze sul territorio"

Fiumicino – “Questo, più che un consolidamento, sembra proprio un bilancio sconsolidato“. Così, in una nota, il responsabile di Azione Fiumicino Massimiliano Catini, che replica alle dichiarazioni del capogruppo del Pd Stefano Calcaterra (leggi qui).

“Vorrei sottolineare come a questo bilancio siano state fatte più di sessanta variazioni – prosegue Catini – e questo la dice lunga su quanto la maggioranza stia cercando di dissimulare le difficoltà di comporre un documento organico. Per rispondere al capogruppo del Pd, vorrei solo sapere in quale mondo vive Calcaterra, se non ha considerato che neanche la maggioranza riesce a produrre un bilancio unico”.

“A questo punto, però, la domanda nasce spontanea su che fine abbiano fatto i soldi degli aiuti Covid, dato che siamo stati i primi in Italia a chiedere e ottenere i fondi. E poi, anziché di attaccare il centrodestra su questioni inutili, io suggerirei di pensare alle emergenze sul territorio del comune che, in particolare a Fiumicino, sono tante e diverse per tutte le località, specie se si pensa alla questione discariche, molto più urgente delle critiche sterili al voto di bilancio”.

“Fermo restando che esiste una priorità assoluta che è quella della proroga delle concessioni demaniali (che rischia di far saltare tutto il comparto balneare) e quella delle concessioni ad uso abitativo, che lascerebbe per strada molte famiglie”, conclude Catini.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino