Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, attivo il nuovo mega Centro Vaccini a Fiumicino: ecco come funziona fotogallery

Realizzato in tempi record, è gestito dalla Croce Rossa Italiana. In 24 ore sarà possibile somministrare fino a 3mila dosi di vaccino

Fiumicino – Da stamattina è attivo il nuovo mega Centro Vaccini anti Covid-19 dell’Aeroporto di Fiumicino, il primo realizzato in uno scalo aeroportuale italiano grazie alla collaborazione di Regione Lazio, Aeroporti di Roma e della Croce Rossa Italiana. Una struttura del tutto innovativa (leggi qui).

Croce Rossa Italiana gestirà l’inoculazione dei vaccini attraverso il suo personale sanitario. Nella prima giornata saranno somministrate 400 dosi del vaccino Astra-Zeneca destinate agli operatori sanitari di età compresa tra 18 e 55 anni.

La struttura è stata allestita in tempi record utilizzando una parte degli oltre 22mila metri quadri di superficie messi a disposizione da Aeroporti di Roma presso il parcheggio Lunga Sosta del “Leonardo da Vinci”, dove dallo scorso settembre è attiva l’area drive-in per i test Covid-19, anche questa gestita dalla Cri.

Il centro vaccinale funzionerà seguendo le indicazioni che verranno stabilite dalle autorità sanitarie, con accesso esclusivamente su prenotazione. Come per il centro di testing rapido, attivo nell’area “Arrivi” del Terminal 3 di Fiumicino e successivamente per l’avvio del più grande “drive-in” per test rapidi e molecolari del Lazio, anche questa struttura è stata realizzata grazie alla proficua collaborazione con Regione Lazio, Usmaf, Istituto Spallanzani, Croce Rossa Italiana e conferma come Aeroporti di Roma, fin dall’inizio della pandemia continui a garantire il massimo supporto possibile alle Istituzioni e al territorio.

Aeroporti di Roma, infatti, oltre ad aver messo a disposizione l’area, ha realizzato la progettazione, l’impiantistica interna e esterna, la pavimentazione dell’area e la relativa viabilità, i bagni esterni, i box di vaccinazione e il sistema di filodiffusione sonora.

“Solo attraverso una virtuosa ed efficace sinergia tra le Istituzioni di questo territorio – ha dichiarato Marco Troncone, amministratore delegato di Adr –  è stato possibile realizzare un centro vaccinazioni di tali dimensioni. Già in passato abbiamo dimostrato di lavorare bene insieme. Un ringraziamento particolare va alla Croce Rossa Italiana”.

Chi può accedere al vaccino e come prenotarsi

Il vaccino anti-Covid, in questa fase della campagna vaccinale, può essere somministrato agli over 80 e al personale medico-sanitario under 55. Si proseguirà poi per fasce di età e categorie, come previsto dal piano vaccinale nazionale e in base alla disponibilità dei vaccini.

E’ possibile prenotarsi per il vaccino sulla sezione dedicata del  portale salutelazio.it

I numeri

Il centro vaccinale di Fiumicino sorge su oltre 1500 metri quadri – interamente coperti e riscaldati – composti da 6 tensostrutture, dove sarà possibile vaccinare fino a 30 persone alla volta e consentirà di somministrare fino a 3mila dosi giornaliere.

Dispone di 65 cabine, di cui 25 per l’inoculazione dei vaccini, 160 sedute nell’area di osservazione medica, un parcheggio auto di circa 330 posti. La struttura sarà anche dotata di servizi igienici, oltre ad essere disponibile un servizio di ristorazione.

I numeri delle vaccinazioni che ci troveremo ad affrontare – ha sottolineato Francesco Rocca, presidente nazionale della Croce Rossa Italiana – saranno imponenti. Cercheremo di far fronte a questa necessità, per poter andare finalmente incontro, tra tamponi e vaccini, alla chiusura di questa fase”.

Come raggiungere il centro vaccini

La nuova area dedicata alla somministrazione dei vaccini è facilmente raggiungibile dall’autostrada Roma-Fiumicino grazie anche ad una segnaletica stradale dedicata e resterà aperta sette giorni su sette. L’area ad alto isolamento termico, è dotata anche di un innovativo tunnel per la decontaminazione e il rilevamento della temperatura.

Il coordinatore e il segretario del Cts in visita al Centro Vaccini

Agostino Miozzo e Fabio Ciciliano, rispettivamente, coordinatore e segretario del Cts (Comitato Tecnico Scientifico), hanno fatto visita al nuovo Centro Vaccini al parcheggio Lunga Sosta dello scalo di Fiumicino.

Miozzo e Ciciliano hanno espresso grande soddisfazione per l’efficienza del centro e per l’ottimo andamento delle operazioni. Inoltre, hanno confermato la piena validità dei voli Covid Tested (test di negatività al posto della quarantena fiduciaria) che stanno producendo ottimi risultati, dimostrando l’elevata sicurezza di questo protocollo di viaggio e che è meritevole di essere ulteriormente prorogato e ampliato.

Il Centro Vaccini e i voli Covid Tested rappresentano 2 modelli ideati e sperimentati nello scalo di Fiumicino e che possono essere utilmente impiegati anche in altri scali.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino