Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Tuscany Camp Marathon, Straneo manca il pass olimpico: “Mi spiace, ho dato tutto”

Arriva ventesima l’azzurra simbolo della maratona italiana. Sulla pista dell’Aeroporto di Siena fa 2h30:33

Più informazioni su

Siena – Valeria Straneo corre in 2h30:33, senza però raggiungere il tempo di qualifica utile per i Giochi di Tokyo di 2h29:30. A 45 anni appena compiuti la storica campionessa italiana di maratona da il cuore senza strappare il pass per l’ultima Olimpiade della carriera.

La primatista italiana si piazza ventesima al traguardo alla Tuscany Camp Marathon – “European Olympic Marathon Qualification Race – Xiamen Marathon & Tuscany Camp Global Elite Race”, disputata su un circuito di circa cinque chilometri, nello scalo del comune di Sovicille (Siena): “Ho dato veramente tuttocommenta la Straneo come riportato  dal sito ufficiale della Federazione Italiana Atletica Leggerae non ho rimpianti, più di così non potevo fare anche se ovviamente c’è un po’ di dispiacere. Ci ho sperato fino al 37esimo chilometro, poi è mancato qualcosa nel finale senza però mollare”.

Proseguendo, Valeria dichiara: “Percorso filante, peccato per il meteo non ideale tra pioggia e umidità, ma ho cercato di rimanere coperta nei tratti più esposti al vento. La preparazione è stata difficile, in questo periodo particolare, e devo fare i conti con l’età. Ho lavorato al massimo con il mio coach Stefano Baldini e perciò sono comunque contenta. Mi diverto ancora a correreconclude e dopo un po’ di riposo penserò a qualche gara su distanza più breve”.

(foto@Colombo/Fidal)

Più informazioni su