Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Parco Leonardo tra arte e sostenibilità: completato il murales della stazione fotogallery

Il presidente del CdQ: "Il murales di Etsom è il primo mattone ed aver già riqualificato la parte esterna della stazione ferroviaria"

Fiumicino – “Domenica 25 aprile, siamo riusciti ad inaugurare il progetto ‘Leonardo Soft City’. È stato un percorso difficile, lungo ed articolato, ma con impegno, costanza e capacità lo abbiamo realizzato”. Così in una nota il Presidente del Comitato di Quartiere, Antonio Canto.

“Questo è il primo passo verso un’intera riqualificazione – prosegue -. Abbiamo un’idea precisa di quartiere e di città, sappiamo cosa serve a Parco Leonardo per sviluppare un nuovo indotto: rinnovamento, decoro ed attrarre un polo aggregativo per start-up. Rimettere in piedi i servizi e dare una nuova veste urbanistica saranno conseguenze di un buon lavoro amministrativo”.

Sappiamo come fare e lo stiamo già facendo – aggiunge -, un passo alla volta, grazie a nuovi attori commerciali, vogliamo unire le imprese locali per investire nel bene comune e creare davvero un’economia circolare a beneficio della collettività. Il murales di Etsom è il primo mattone ed aver già riqualificato la parte esterna della stazione ferroviaria è stato un passo in più verso il miglioramento, la strada è lunga, ma la percorreremo tutti insieme: amministrazione pubblica, cittadini e consorzio privato.

Dobbiamo tornare a dialogare, costruire ponti ed abbattere i muri. Sono convinto di poter puntare nel turismo alternativo creando un’attrattiva che ci differenzi dalle altre località. L’Airone di Parco Leonardo (animale migratore simbolo del nostro territorio e del viaggio continuo) è vestito da fenice, ha i colori della rinascita ed è pronto a spiccare il volo”.

La fiamma che accende la base del nostro airone rinnoverà la speranza e traccerà una strada inedita verso un futuro tutto nuovo. Siamo felici di questo risultato e invito tutti a passare dalla stazione di #ParcoLeonardo per vederla: è figlia di una piccola follia ed è un regalo a tutti gli amanti dei sogni impossibili.

L’intero progetto ‘Leonardo Soft City’ è un’idea di città sostenibile, per questo grazie ad altre aziende come Teleperformance Italia stiamo già riqualificando un’altra area accanto alla Scuola materna ed abbiamo coinvolto i nostri piccoli supereroi e principesse per aiutarci a descrivere il mondo di domani con alcuni disegni che abbelliranno il percorso pedonale.

Siamo felici di poter dare un contributo continuo – conclude Canto – alla nostra comunità e stimolare una discussione positiva per tutta la città di Fiumicino”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino