Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, reti “fantasma” in acqua: chiusa alla navigazione una porzione di mare

L'ordinanza della Capitaneria di Porto sarà valida fino a nuovo ordine

Ostia – Sarà valida fino a nuovo ordine l’ordinanza con cui la Capitaneria di Porto di Roma ha interdetto, a partire dal 25 settembre, una porzione di mare di Ostia.

operazione reti fantasma secche di tor paterno guardia costiera

Il motivo? La presenza di un cumulo di reti “fantasma” che ricoprono un relitto aereo sommerso (leggi qui) e che potrebbe essere particolarmente pericoloso per chi pratica attività subacquee, ma non solo.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ORDINANZA IN VERSIONE INTEGRALE

La zona di mare interessata è identificata dalle seguenti coordinate:

  • punto A: latitudine 41°40’34.32” Nord; longitudine 012°15’37.08” Est;
  • punto B: latitudine 41°40′.34.32” Nord; longitudine 012°16’12.36” Est;
  • punto C: latitudine 41°40’07” Nord; longitudine 012°16’12.36” Est;
  • punto D: latitudine 41°40’07” Nord; longitudine 012°15’37.08” Est.

Qui è vietato:

  • navigare, ancorare e sostare alcuna con qualunque unità sia di diporto che ad uso professionale;
  • praticare la balneazione;
  • effettuare attività di immersione con qualunque tecnica;
  • svolgere attività di pesca di qualunque natura.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio