Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Lettere al direttore

Fiumicino, gli rubano il pc: “Temo che le foto dei miei figli finiscano in mani sbagliate”

Il furto nel parcheggio della piscina comunale: "Alla paura si aggiunge la rabbia di riscontrare che non c'è nessun timore nell'agire in pieno giorno"

Fiumicino – “Mercoledì mattina alle 8.30 dopo aver accompagnato i miei 2 figli a scuola mi sono recato presso la Piscina Comunale di Fiumicino per praticare attività sportiva. Ebbene, all’uscita, dopo 1 ora e mezza ho notato la serratura della portiera della mia auto scassinata: in pratica, ignoti malfattori hanno asportato dal vano bagagli il mio zaino che conteneva pc aziendale, documentazione, un hard disk personale con files di foto dei miei figli, documenti, oltre alle chiavi di casa”.

A denunciare l’accaduto è un residente della cittadina aeroportuale, che continua: “In pieno giorno, nessuno che ha segnalato o visto nulla,  il danno è stato ingente. Ho denunciato tutto ai carabinieri di Fiumicino, che hanno dato poche speranze di ritrovare qualcosa. Anche perché, a loro dire, non ci sono telecamere attive in zona. E la mia automobile non è stata l’unica. So che ci sono stati altri casi di furti davanti la piscina”.

“Oltre al dispiacere di aver perso ricordi ci si aggiunge la paura che questi ignoti possano usare i dati contenuti per fare frodi o truffe a mio nome. Non ultima la rabbia di riscontrare che non c’è nessun timore nell’agire in pieno giorno. Anche ad Ostia succedono queste cose, infatti di recente sono stati arrestate due persone per aver rubato in 30 auto (leggi qui). Vorrei solo mettere in guardia altri concittadini”, conclude.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino