Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Lettere al direttore

Fiumicino, gli rubarono il pc con le foto dei figli: dopo l’appello, l’hard disk torna nelle sue mani

Storia a lieto fine per un papà di Fiumicino. Ma resta il mistero su chi gli abbia restituito il maltolto

Più informazioni su

Fiumicino – Gli avevano rubato il pc con dentro le foto dei suoi bambini e, temendo che potessero finire nelle mani sbagliate, aveva deciso di rivolgersi alla redazione de ilfaroonline.it per lanciare un appello (leggi qui).

I fatti risalgono alla mattina 17 novembre, quando Paolo si era accorto che la sua auto, parcheggiata di fronte alla piscina comunale di Fiumicino, era stata scassinata: “Ignoti malfattori hanno asportato dal vano bagagli il mio zaino che conteneva pc aziendale, documentazione, un hard disk personale con file di foto dei miei figli e documenti, oltre alle chiavi di casa”.

“Ho denunciato tutto ai carabinieri di Fiumicino, che hanno dato poche speranze di ritrovare qualcosa”, aveva raccontato. “Anche perché, a loro dire, non ci sono telecamere attive in zona. E la mia automobile non è stata l’unica: so che ci sono stati altri casi di furti davanti la piscina”.

Ma, dopo la pubblicazione dell’appello sul nostro giornale, oggi è arrivata la buona notizia: l’hard disk è tornato al legittimo proprietario. Con delle modalità piuttosto… misteriose. “Stamattina – ci racconta Paolo – un ignoto mi ha messo l’hard disk nella cassetta delle lettere, e ne sono certo perché la busta non era affrancata, con tanto di messaggio all’interno:

Buonasera,

passando per Parco Leonardo, più precisamente in via del Perugino, vicino alla chiesa, ho pervenuto tra l’altro questo hard disk. Pensando che non fosse funzionante, date le ultime piogge, l’ho preso in data 22 novembre e l’ho provato, scoprendo che funzionava. Avendo anche io subito un furto come penso siete incappati voi, mi sento in dovere di restituire questo hard disk. Scusate a priori se ho sbirciato dentro, ma grazie a questo posso restituire almeno il salvabile. Sono padre di famiglia e avendo subito anche io un furto so cosa significa perdere i file soprattutto quando ci sono i figli di mezzo. Spero di aver fatto cosa gradita!

Vorrei ringraziare ilfaroonline.it per aver pubblicato il mio messaggio, e questo sconosciuto per avermi restituito almeno i ricordi e quanto contenuto nell’hard disk”, conclude Paolo.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino

Più informazioni su