Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, anche Vincenzo D’Intino lascia la Lega ed entra nel partito di Paragone

Dopo De Vecchis anche D'Intino entra in ItalExit: "E' soprattutto per il rispetto di quegli elettori che non si ritrovano più nelle linee guida di questa Lega che entro a far parte di un nuovo progetto politico"

Fiumicino – “La politica, ed in particolare quella del territorio, si basa sul rispetto del patto con gli elettori sui temi che costituiscono il mandato. Per questa ragione ho preso la decisione di lasciare la Lega e confluire nel partito di Gianlugi Paragone”.

Così il consigliere di opposizione al Comune di Fiumicino, Vincenzo D’Intino, annuncia il passaggio dalla Lega a ItalExit, precisando: “Da tempo ho constatato un perentorio scollamento tra l’ iniziale impianto ideologico del partito che rappresentavo come capogruppo in consiglio comunale a Fiumicino e l’attuale situazione di appoggio al Governo Draghi. Ed è soprattutto per il rispetto di quegli elettori che non si ritrovano più nelle linee guida di questa Lega che entro a far parte di un nuovo ed entusiasmante progetto politico che ha la libertà del cittadino e l’amore patrio come principali valori”.

“Difesa identitaria della nostra cultura, della nostra economia e del nostro diritto alla socialità ovvero i principi che rendono l’Italia quello straordinario Paese che tutto il mondo ha in passato invidiato e che merita quell’ eccellenza messa in ombra da una politica più volta all’Europa delle banche che ai propri connazionali”, conclude. Nei giorni scorsi, anche il senatore De Vecchis ha annunciato l’addio alla Lega per passare a ItalExit (leggi qui).

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Fiumicino, clicca su questo link