Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, strattonata e rapinata della macchina: finisce al pronto soccorso

Una donna è stata rapinata della sua auto. Dopo aver fatto resistenza per salvare almeno la borsa, è stata medicata al pronto soccorso per un trauma contusivo alla spalla

Ostia – L’ha rapinata dopo averla affrontata in strada con una pistola in pugno, noncurante del passaggio di persone e automobilisti. Gli ha ingiunto la consegna delle chiavi dell’auto. Lei ha fatto resistenza ed il bandito l’ha strattonata, riuscendo finalmente a salire alla guida e a fuggire con la vettura. Poche ore dopo e a distanza di una manciata di metri, questa altra rapina ai danni di un’altra donna.

E’ successo giovedì 16 gennaio intorno alle ore 19 in Viale della Vitoria, una strada affatto isolata. Secondo quanto riferito, la vittima, una donna di 49 anni, si trovava ferma al volante della sua auto, una Suzuki Splash, quando un uomo a piedi, barbuto, si è avvicinato al finestrino.

Lo sconosciuto impugnava una pistola e ha ingiunto all’automobilista di scendere dalla vettura. La donna ha obbedito e nello scendere ha portato con sè la borsa che il malvivente, invece, ha tentato di sottrarle. E’ nata una breve colluttazione con il rapinatore che poi ha lasciato la presa  per “accontentarsi” dell’auto con la quale è fuggito.

Sul posto si è precipitata una volante del Commissariato Lido e gli agenti, coordinati dal primo dirigente Eugenio Ferraro, raccolte le prime indicazioni, hanno iniziato la caccia all’uomo. La donna ha raggiunto il pronto soccorso del “Grassi” dove le è stato riscontrato un trauma contusivo alla spalla ed al gomito destro giudicato guaribile in 8 giorni.