Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Cinema

Torna a Ponza il festival “Corti sul Mare”

La rassegna cinematografica di cortometraggi sarà ospite dell'isola di Ponza dal 24 al 27 settembre 2020

Ponza – Dopo il successo dell’edizione 2019 del Festival Corti sul Mare, la rassegna cinematografica di cortometraggi sbarca sull’isola di Ponza, dal 24 al 27 settembre 2020. Sono 70 i film arrivati da tutto il mondo per partecipare e archiviati dalla produzione (qui) entro il 31 luglio 2020.

Tutte le pellicole trattano di tematiche sociali – spiega il direttore artistico del Festival Ovidio Martucci – e una Giuria esterna ha già selezionato il gruppo dei finalisti: un compito non facile data la presenza di cortometraggi di grande qualità”.

L’ideatore, nonché direttore artistico del Festiva, è Ovidio Martucci, giornalista e presentatore di numerosi programmi tv andati in onda sulla Rai.

Una rassegna unica nel suo genere, quella che si svolgerà sull’isola pontina, che – come suggerisce il nome – è legata al mare così come i film, ai quali i registi hanno lavorato anche durante il lockdown.

La premiazione del vincitore assoluto del festival “Corti sul mare 2020” si svolgerà domenica 27 settembre 2020, alle ore 11.30, presso la Sala Consigliare del Comune di Ponza, alla presenza del Sindaco che, assieme alla Giunta, ha sposato il progetto di Martucci, il quale si è assunto la responsabilità e il carico totale dell’organizzazione della manifestazione (che di conseguenza sarà a costo zero per l’Amministrazione comunale).

Una vera e propria bomba di positività e cultura per l’isola e per lo stesso organizzatore che per questa edizione si è anche calato nella parte dell’attore girando tre corti e un lungometraggio che saranno proiettati fuoriconcorso. Martucci ha anche in cantiere altri due film, per i quali è già al lavoro. Tra le novità anche uno studio radio per le interviste ad attori e attrici presenti durante la rassegna.

Aventi tutti tematiche sociali ed un occhio sulle problematiche attuali, così come ha voluto l’ideatore, i film saranno tutti in corsa per la fase finale e vista la valenza dei corti presenti non sarà facile aggiudicarsi la “Luna di Ponza”, premio creato ad hoc dall’artista Matteo Ponzi in argento, titanio e silicio.

Ben 23 i corti in gara, 3 sono i lungometraggi che saranno presentati a ogni fine serata: “Mors tua vita mea”, del regista Salvatore Metastasio, “Il cinema non si ferma”, con la regia di Marco Serafini, e “Dolcemente complicate”, di cui Angelo Frezza e Rosario Petix sono i registi che utilizzeranno il festival come piattaforma di lancio.

Presidente della giuria scelta sarà Diego Righini, già Presidente del Festival Internazionale “Tulipani di Seta nera” e “Sorriso diverso Venezia”, mentre quello della Giuria Popolare sarà il Sindaco di Ponza.

I cortometraggi saranno proiettati dalle ore 18.00 del 24-25-26 settembre nella suggestiva location del Porto di Ponza, adibita nel rispetto delle normative anti-contagio, come il controllo della temperatura all’ingresso, i diffusori di gel igenizzante per mani, e l’obbligo dell’uso mascherina e il rispetto del distanziamento sedie.

Sul palco il giornalista televisivo Ovidio Martucci, relatore centrale e conduttore ufficiale di tutta la rassegna, parlerà con gli attori protagonisti dei progetti presentati, raccontando prima di ogni proiezione trama e scopo del corto. Prima della premiazione ci sarà anche un momento commemorativo, in onore di Franca Valeri, grande comica e attrice italiana, scomparsa il 9 agosto di quest’anno (leggi qui).

A porgere i loro omaggi anche tutti gli attori e attrici presenti, in rappresentanza dei loro cortometraggi: Francesca Rettondini, Demetra Hampton, Nadia Bengala, Erica Blank, Margot Sikabonyi, Annalisa Favetti, Francesca Nunzi, Kaspar Capparoni, Angelo Orlando, Ludovico Fremont, Nini Salerno.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ponza