Seguici su

Cerca nel sito

Oxana Corso: “Felice di aver conquistato due ori italiani”

100 e 200 metri ai Campionati paralimpici di atletica. La campionessa italiana della T35 racconta il ritorno alle competizioni

Jesolo – Sono tornati in pista i fenomeni dell’atletica paralimpica e come da pronostico sono stati puntuali nel conquistare record e buoni risultati. Nello scorso week end si sono svolti a Jesolo i Campionati Italiani Assoluti (leggi qui).

E tra coloro che registrano un rientro molto positivo c’è anche Oxana. L’atleta delle Fiamme Gialle, attuale vicecampionessa mondiale nei 100 e bronzo dei 200 nella categoria T35, ha conquistato due ori nazionali, da aggiungere in bacheca alle altre prestigiose medaglie. Lo racconta lei direttamente sulla pagina ufficiale Facebook: “Sono stata contenta di tornare con due titoli personali”. Nei 100 e 200 metri, sempre padrona la Corso. Una gara dei 100 incredibile. Ha lasciato il vuoto dietro di sé e ha raggiunto facilmente il traguardo, seppur buttando sul tartan sudore e impegno, consueti. Anche nei 200 Ox ha vinto. Felice dell’ottimo risultato conquistato in entrambe le partecipazioni.

Dopo il lockdown dovuto alla diffusione della pandemia da coronavirus, sembravano lontane quelle stesse medaglie, anche nelle gambe. Ma dallo scorso mese di maggio, gli atleti di interesse nazionale sono tornati ad allenarsi. Anche la Corso lo ha fatto, riprendendo strada da dove si era interrotta la scorsa primavera. In attesa della stagione indoor, poi interrotta. Si portava dietro un’altra grande gioia Oxana. Un Mondiale eccezionale dopo un momento difficile vissuto. Un ritorno sul podio iridato, che aveva raccontato a Il Faro online in occasione della cerimonia di fine anno delle Fiamme Gialle al Coni (leggi qui). E ora ecco la competizione tricolore, che ha aperto uno stesso ritorno alle competizioni e tutti sperano in una normalità sociale e sanitaria, che posti in equilibrio i sogni sportivi degli atleti.

Aspettando le Paralimpiadi di Tokyo a cui Ox vuole certamente partecipare, come edizione terza della carriera, descrive i suoi Campionati Italiani sui social: “Sono meno soddisfatta delle prestazioni cronometriche – precisa – ma tutto è in linea con il lavoro svolto nell’anno particolare che viviamo”. Ringraziando la sua squadra di appartenenza, prosegue: “Felice di aver onorato questa edizione dei campionati e di aver indossato i colori delle Fiamme Gialle, che mi supportano in tutto”.

(Il Faro online)(foto@MassimoBertolini)