Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Verso la stagione indoor 2021: Tamberi a Las Palmas e Fabbri in Sudafrica

In preparazione in luoghi caldi che aiutano a trovare la forma giusta per gli atleti azzurri, soprattutto per le prossime Olimpiadi di Tokyo

Comincia in Sudafrica il nuovo anno di Leonardo Fabbri. Il primatista italiano indoor del peso tornerà ad allenarsi a Stellenbosch, per un mese, a partire dal 31 dicembre fino al 31 gennaio, prima di rientrare in Italia e dedicarsi alla stagione indoor che presenta come obiettivo internazionale gli Europei di Torun (Polonia, 5-7 marzo). È proprio dal Sudafrica che era iniziato anche il suo straordinario 2020, con il suo primo lancio oltre i ventuno metri, il 25 gennaio a Città del Capo con 21,32: il primo di una lunga serie, culminata nel 21,99 di Padova. Fabbri (Aeronautica) sfrutterà le condizioni ambientali favorevoli offerte da questa sede d’allenamento, dopo aver terminato da poco lo stage di tre settimane in Sicilia, a Siracusa, sede anche di un periodo di training per i quattrocentisti Edoardo Scotti (Carabinieri) e Vladimir Aceti (Fiamme Gialle), e prima ancora per l’astista Claudio Stecchi (Fiamme Gialle).

In partenza per l’estero anche altri due azzurri di primissimo piano, entrambi verso le Canarie. Gianmarco Tamberi ha raggiunto oggi Las Palmas: è proprio sull’isola spagnola che il primatista italiano dell’alto e campione europeo indoor resterà fino al 17 gennaio, per aprire così il 2021 olimpico, destinazione Giochi di Tokyo. A Las Palmas è già al lavoro lo sprinter Fausto Desalu (Fiamme Gialle) che rientrerà in Italia il 24 gennaio, mentre l’altro velocista azzurro, primatista italiano con la 4×100, Marcell Jacobs (Fiamme Oro) volerà a Tenerife dal 3 al 25 gennaio.

In azione al Centro di preparazione olimpica di Formia (Latina) i quattrocentisti Davide Re (Fiamme Gialle), Matteo Galvan (Fiamme Gialle), Mariabenedicta Chigbolu (Esercito), Raphaela Lukudo (Esercito) e Alice Mangione (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco), dal 2 al 16 gennaio. Un altro CPO, quello di Tirrenia (Pisa) ospiterà dal 7 al 13 gennaio un gruppo di lanciatori che comprende Daisy Osakue (Fiamme Gialle), Giovanni Faloci (Fiamme Gialle), Alessio Mannucci (Atl. Livorno), Diletta Fortuna (Carabinieri), Norberto Fontana (Cus Parma), Carmelo Musci (Fiamme Gialle), Jhonatam Maullu (Dinamica Sardegna), Enrico Saccomano (Malignani Libertas Udine) e Federica Botter (Brugnera Friulintagli). A Siracusa il marciatore Michele Antonelli (Aeronautica) nel periodo 7-14 gennaio. (fidal.it)

(foto@Colombo/Fidal)