Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Murales al Villaggio Azzurro, D’Intino: “La sinistra ha perso il contatto con la realtà”

"L'arte contribuirebbe ad abbellire gli stabili che però ora necessitano di interventi ordinari e straordinari di manutenzione"

Fiumicino – “E’ piuttosto evidente che la sinistra ha perso la bussola e il contatto con la realtà. Anche a livello locale non smentisce quanto sta facendo a livelli più alti dove dà priorità a questioni di secondo piano piuttosto che occuparsi delle reali emergenze”.

E’ quanto si legge in una nota a firma di Vincenzo D’Intino, consigliere comunale della Lega di Fiumicino, che prosegue: “Quanto successo stamattina al Villaggio Azzurro è emblematico (leggi qui). Le palazzine e l’intero comprensorio avrebbero bisogno di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria di estrema urgenza: la sistemazione dell’impianto fognario, l’isolamento dei solai, la potatura delle alberature, lo sfalcio delle erbacce, la rimozione delle carcasse di automobile e di molto altro. E questa maggioranza cosa propone? Dei bei murales”.

“Certo questi, se fatti bene, contribuirebbero ad abbellire gli stabili ma funzionerebbero, nella situazione attuale, solo da zerbino sotto al quale nascondere la polvere. Cosa diversa, invece, se oltre a questo il sindaco Montino e l’Ater prendessero l’impegno di procedere a risolvere contestualmente anche i problemi che affliggono il Villaggio. È questo il vero nodo della questione. Solo così questo intervento potrebbe incontrare il favore dei cittadini”, conclude.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino