Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, Alessandri visita i cantieri sul lungomare di Ponente: “Così combattiamo l’erosione”

"Dal litorale di Ponente e quello di Levante, sono tutti lavori di manutenzione, messa in sicurezza, ripascimento ricostruttivo e rifioritura delle scogliere"

Ostia – Nuovo sopralluogo, questa mattina, dell’assessore regionale a Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità, Mauro Alessandri, ai cantieri sul lungomare di Ostia Ponente. “I lavori sono iniziati alla fine di novembre e si concluderanno nella stagione estiva. Finanziati con un milione di euro, sono interventi di manutenzione straordinaria alle scogliere della spiaggia di Ostia Ponente. Nello specifico riguardano un tratto di costa di circa 2,2 Km tra il Porto di Ostia a Nord-Ovest fino al Pontile di Ostia a Sud – Est. Il progetto, che ha un costo complessivo di un milione di euro, prevede la risagomatura dei pennelli esistenti di fronte al lungomare Duca degli Abbruzzi in prosecuzione di quelli ubicati a levante del Porto di Ostia. Abbiamo deciso di incrementare le scogliere già esistenti e trasversali alla riva, al fine di aggredire in modo veemente il fenomeno dell’erosione e mettere in sicurezza l’intera area”, ha detto Alessandri.

“In questo Municipio abbiamo investito dal 2019 quasi dieci milioni di euro, includendo anche interventi che come questo devono essere ultimati. Dal litorale di Ponente e quello di Levante, sono tutti lavori di manutenzione, messa in sicurezza, ripascimento ricostruttivo e rifioritura delle scogliere. Il nostro obiettivo, oltre a tamponare le emergenze causate dalle mareggiate e dal maltempo, resta quello di eseguire opere di carattere strutturale nel lungo periodo che siano in grado di affrontare le problematiche che da sempre affliggono questa area della Capitale. Non possiamo permettere che il fenomeno dell’erosione, che ha già provocato ingenti danni a livello morfologico, continui a deteriorare la costa, creando disagi alle tante attività economiche, che operano qui tutto l’anno e non solo nella stagione più calda, e ai cittadini che numerosi vivono in questa zona”, ha concluso l’assessore regionale.

I cantieri avviati dalla Pisana, tuttavia, secondo l’esperta Ilaria Falconi, sono “inutili e dannosi” (leggi qui). “Si tratta di una soluzione palliativa e inefficace, già adottata frequentemente in passato (leggi qui), che, oltre a essere costosa economicamente, non solo non risolve il problema ma può, di fatto, innescare processi di erosione sull’ambiente emerso e sommerso circostante”, racconta a ilfaroonline.it tecnologa di ricerca di III livello presso il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e consigliera nazionale Sigea.

E anche le associazioni di Ostia si schierano contro i lavori avviati dalla Regione per salvaguardare la spiaggia di Ostia dall’erosione costiera. L’Anab sostiene infatti “la diffida avanzata dalle altre associazioni. Quello che ci chiediamo è se non esistano soluzioni differenti più in linea con la ‘transizione ecologica’ sostenibili paesaggisticamente, ambientalmente ed economicamente” (leggi qui).

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Ostia e del X Municipio, clicca su questo link.