Seguici su

Cerca nel sito

Via Trincea delle Frasche a Fiumicino, “Quel semaforo va riaperto”

Russo D'Auria e Petrarca: "La sperimentazione ha dato piccoli benefici a fronte di grandi disagi. Chiediamo al Sindaco di intervenire"

Fiumicino – “La sperimentazione portata avanti fino a oggi non ha dato i risultati sperati. Piccoli miglioramenti sulla viabilità a fronte di enormi disagi per la cittadinanza. Senza alcuna polemica, invitiamo l’Amministrazione a terminare la sperimentazione e riaprire il semaforo di via Trincea delle Frasche”.
A parlare l’ex assessore Giancarlo Petrarca e il leader di Gil (Gruppo indipendente libero per Fiumicino) Mario Russo D’Auria. Non è una contrapposizione, ma un’analisi costi/benefici.

“Io abito esattamente nella zona del semaforo di via Trincea delle Frasche – afferma Petrarca -, e dunque non solo conosco bene la situazione ma posso monitorarla costantemente. Devo dire che a fronte di un piccolo miglioramento rispetto alla viabilità per l’aeroporto, che sostanzialmente favorisce i residenti di Ostia, c’è stato un netto peggioramento delle condizioni di vita quotidiana per i cittadini di Fiumicino, in particolare per via Trincea delle Frasche. Come si diceva una volta, il gioco non vale la candela”.

“Le attività commerciali sono in fortissima crisi – precisa Russo D’Auria – per il drastico calo di passaggio rispetto all’utenza normale. Per non parlare della difficoltà dei residenti che vivono al di lù di via della Scafa. Anch’essi non si servono più nei negozi che starebbero vicino casa e sono costretti a lunghissimi giri altrove. Doppio danno dunque, per residenti da una parte e commercianti dall’altra”.

“Riteniamo dunque – dicono infine all’unisono – che la sperimentazione possa terminare, riaprendo il semaforo storico che da 40 anni gestisce al meglio la viabilità di quel quadrante. Proponiamo al Sindaco di far terminare questa sperimentazione che, ripetiamo, non sta dando quei risultati così eclatanti da giustificarne il prosieguo. L’imbuto su onte della Scafa e sua via dell’Aeroporto fa sì che, in caso di problemi, la circolazione si blocchi, senza alcuna possibilità di fuga verso Fiumicino.
Ci auspichiamo – concludono – che da via Portuense ci si attivi subito in tal senso”.