Seguici su

Cerca nel sito

Trincea delle Frasche a Fiumicino, lettera aperta del Movimento dei Moderati: “Silenzio incomprensibile”

Petralia annuncia l'adesione all’assemblea pubblica che si terrà alle ore 11 del 25 gennaio 2020 presso il Golden Tulip Hotel

Fiumicino – Una lettera aperta è stata inviata dal Movimento dei Moderati al sindaco Esterino Montino, agli assessori e ai consiglieri comunali, sul caso della chiusura dell’incrocio via dell’Aeroporto di Fiumicino, via della Scafa, via Trincea delle Frasche e via Monte Cengio.

“Il Movimento dei Moderati – afferma Gianfranco Petralia, presidente dell’Associazione – per ben 15 mesi ha svolto ogni tipo di attività finalizzata ad ottenere la riapertura dell’incrocio che interessa via dell’Aeroporto di Fiumicino, via della Scafa, via Trincea delle Frasche e via Monte Cengio, senza però raggiungere il risultato sperato. Analoghi risultati hanno purtroppo ottenuto tutti coloro i quali si sono adoperati a vario titolo, affinché venisse ripristinata l’apertura dell’incrocio.

Conseguentemente, il 2 dicembre scorso abbiamo deciso di rendere pubblico questo impegno, con un comunicato (leggi qui), supportato anche dai dirigenti locali dei partiti politici: Energie per l’Italia di Stefano Parisi e Cambiamo di Giovanni Toti, attraverso cui, chiedeva al Sindaco Montino un suo urgente intervento che potesse prendere in considerazione le richieste dei cittadini.

Parliamo della chiusura di uno dei più importanti incroci di Fiumicino, che secondo quanto lamentato, come ampiamente riportato anche dai mezzi di informazione, ha già causato considerevoli danni economici alle piccole e medie imprese operanti nel territorio, gravi disagi ai residenti, nonché un considerevole aumento degli incidenti stradali

Ebbene, poiché sono trascorsi circa 45 giorni dalla pubblicazione del comunicato senza avere avuto alcun riscontro ed in considerazione del fatto che continuano i numerosi incidenti stradali ed i disagi ampiamente descritti per gli imprenditori ed i residenti, nonché un accentuato inquinamento ambientale determinato nelle ore di punta da un traffico divenuto statico, il Polo dei Moderati per Fiumicino (di recente costituzione), il Partito Politico Cristiano Popolari, il Comitato Spontaneo Isola Sacra, l’associazione Agro Isola Sacra, l’Associazione Laboratorio Verde Fare Ambiente Fiumicino ed il Comitato cittadino di Isola Sacra Fiumicino, continuamente sensibilizzati dalle lamentele dei cittadini, stanchi di questo incomprensibile dannoso sistema viario, hanno ritenuto – conclude Petralia – di aderire all’assemblea pubblica che si terrà alle ore 11 del 25 gennaio 2020 presso il Golden Tulip Hotel sito in via della scafa nr.416 Isola Sacra Fiumicino, per discutere con gli Enti preposti la grave problematica venutasi a creare e quindi per cercare di trovare un risolutore punto d’incontro”.