Seguici su

Cerca nel sito

Contratti di lavoro all’aeroporto di Fiumicino, Anselmi replica a Poggio

L'assessore al lavoro: "Una cosa è la sicurezza dei voli, altro il problema dell'inquinamento acustico, altro ancora il lavoro"

Fiumicino – “Quale Assessore al Lavoro del Comune di Fiumicino, non posso non rispondere al comunicato della Consigliera Poggio in merito all’aeroporto. La Consigliera confonde (volutamente?), gli argomenti. Una cosa è la sicurezza dei voli, altro il problema dell’inquinamento acustico, altro ancora il lavoro“.

Così l’assessore al Lavoro del Comune di Fiumicino, Anna Maria Anselmi, replica alle dichiarazioni della vicepresidente del Consiglio comunale, Federica Poggio (leggi qui), aggiungendo: “Non si è accorta la consigliera Poggio di quanti interventi è stato protagonista il Sindaco (sottacendo il piano per il risanamento dell’Alitalia), nei confronti di Aeroporti di Roma? Non è mai venuta a conoscenza di quante crisi aziendali io personalmente, quale assessore al lavoro, ho seguito nel corso degli ultimi sei anni? E neppure a quanti tavoli regionali ho partecipato sia in Regione che direttamente in AdR?”.

“I contratti di lavoro sono di natura privatistica e l’intervento pubblico (figuriamoci quello comunale), è fortemente limitato. Piuttosto chiederei alla Poggio: cosa è stato fatto per il lavoro aeroportuale (settore dal quale proviene), da parte del suo diretto referente al Senato, dove se non erro, è incaricato della vicepresidenza della Commissione Lavoro?”, conclude Anselmi.

(Il Faro online)