Seguici su

Cerca nel sito

‘Don’t stop me now’, il mondo paralimpico insieme a Zanardi

"Tutti insieme per Alex". Lo slogan del video diffuso dal Cip. In esso Martina Caironi, Simone Barlaam e Matteo Catini

Roma – Tutti insieme per Alex! Gli atleti paralimpici italiani hanno deciso di mandare un messaggio di incoraggiamento ad Alex Zanardi, in questo momento ricoverato in terapia intensiva neurochirurgica presso l’ospedale San Raffaele di Milano, interpretando – ciascuno alla propria maniera – uno dei brani preferiti dal campione paralimpico: ‘Don’t stop me now’ dei Queen (musica e testo di Freddie Mercury).

Si tratta di un omaggio realizzato con il cuore per testimoniare l’affetto che lega tutto il movimento paralimpico a uno dei suoi atleti più rappresentativi. In tanti hanno voluto dare il proprio contributo: Annalisa Minetti, Bebe Vio, Martina Caironi, Daniele Cassioli, Simone Barlaam, Giulia Ghiretti, Mario Bertolaso, Nicole Orlando, Rosa Efomo De Marco, Silvia Biasi, Giulia Aringhieri, Viola Strazzari, Giulio Maria Papi, Giuseppe Campoccio, Alessandro Brancato, Kevin Casali, Simone Cannizzaro, Giada Rossi,  Matteo Cattini, una rappresentanza della nazionale italiana di scherma paralimpica e della nazionale italiana volley femminile sorde, Luca Mazzone, Antonino Bossolo. A chiudere il video il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli che come messaggio ha scelto di rievocare la regola dei 5 secondi formulata proprio dal campione paralimpico.

La famiglia paralimpica si sta stringendo ad Alex affinché possa sentire tutto l’amore e l’affetto che nutriamo nei suoi confronti. Con grande spontaneità e sincerità, utilizzando una delle sue canzoni preferite vogliamo solo dire…Forza Alex!”, dichiara Luca Pancalli in merito all’iniziativa.

Martina Caironi scrive sulla sua pagina ufficiale Facebook

A più di un mese dal tuo incidente, Alex zanardi, noi paralimpici non abbiamo perso le speranze e dedichiamo a te e alla tua famiglia un breve video di incoraggiamento. Speriamo tutti di rivedere presto il tuo sorriso”. #dontstopmenow

(fonte@comitatoitalianoparalimpico)