Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Omicidio Willy, la Finanza chiede il sequestro dei beni dei fratelli Bianchi

Secondo quanto emerso dai controlli, avrebbero percepito indebitamente 27mila euro sotto forma di reddito di cittadinanza

Colleferro – La Guardia di Finanza, in seguito agli accertamenti svolti sul reddito di cittadinanza percepito dai nuclei familiari dei fratelli Gabriele e Marco Bianchi, di Francesco Belleggia e Mario Pincarelli, indagati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro (leggi qui), ha chiesto ai magistrati un sequestro di beni per 27mila euro.

Secondo quanto emerso dai controlli, infatti, le famiglie dei quattro, arrestati con l’accusa di omicidio volontario, avrebbero percepito indebitamente la somma come reddito di cittadinanza. Gli accertamenti compiuti dalla Guardia di Finanza hanno consentito di appurare che le famiglie dei quattro indagati avrebbero omesso di indicare tutte le informazioni dovute.

Sono così scattate le denunce per la violazione della legge sul reddito di cittadinanza. Una segnalazione è stata inviata all’Inps per il recupero delle somme dovute.

(fonte: Adnkronos)