Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, approvata all’unanimità la mozione sulla prevenzione degli incendi

Brignone (Alternativa Per Anzio), Pollastrini (M5S) e Giannino (Pd): "Siamo molto soddisfatti dell’impegno preso. Ora bisogna vigilare"

Anzio – “Durante l’ultimo Consiglio comunale è stata presentata la nostra mozione sul ‘censimento, monitoraggio, controllo e prevenzione antincendio dei centri di stoccaggio e trattamento dei rifiuti e dei siti pericolosi nel comune di Anzio’. Ricordiamo, infatti, che nel nostro territorio insistono diversi siti potenzialmente pericolosi, localizzati prevalentemente nella zona Sacida-Padiglione, alcuni dei quali totalmente abbandonati, come ad esempio la ex Ecoimballaggi”. Lo dichiarano, in una nota stampa a firma congiunta, Luca Brignone capogruppo di Alternativa Per Anzio, Rita Pollastrini capogruppo del M5S di Anzio e Lina Giannino,capogruppo del Pd Anzio.

“La mozione, – spiegano i Capigruppo – nello specifico, chiede un impegno al Sindaco ed alla Giunta per censire tutti i siti potenzialmente pericolosi e verificarne, tramite le strutture preposte, il rispetto degli obblighi di legge in merito alla sicurezza e alla salubrità, nonché per l’aggiornamento del Piano di emergenza comunale, la costituzione parte civile del comune nel caso venisse instaurato un processo penale per l’incendio della Laos di Aprilia di agosto 2020 (leggi qui) e la partecipazione del comune di Anzio alle conferenze dei servizi per gli impianti di trattamento dei rifiuti nei comuni limitrofi.

Dopo un emendamento della maggioranza per l’acquisto di due centraline fisse per il rilevamento della qualità dell’area nella zona Sacida – Padiglione, la mozione è stata votata all’unanimità”.

“Siamo molto soddisfatti dell’impegno preso, – concludono Brignone, la Pollastrini e la Giannino – ma ora occorre vigilare affinché tale mozione non resti un mero indirizzo formale, ma si traduca nel più breve tempo possibile nelle azioni concrete previste dalla mozione, a tutela della salute e della sicurezza pubblica”. 
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Anzio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Anzio