Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Rivoluzione urbana ad Ardea, parte il restyling di strade e palazzi: tutti gli interventi

Si tratta di una serie di interventi che cambieranno il volto di Ardea, del lungomare e del centro storico

Ardea – Al via la riqualificazione di strade ed edifici pubblici ad Ardea. Il progetto prevede il restyling delle vie principali del comune e non solo: si tratta di una serie di interventi che cambierà il volto di Ardea e del lungomare. La riqualificazione di quest’ultimo in particolare, è stata approvata il 1 febbraio con una delibera di giunta per una spesa totale di oltre un milione di euro (leggi qui).

“Dopo un lungo periodo di duro lavoro effettuato da questa amministrazione – si legge in una nota stampa del Comune -, speso faticosamente al risanamento delle casse comunali, l’accentramento degli uffici in un unica sede e la digitalizzazione dei servizi, cominciano a concretizzarsi le idee perseguite nel tempo.

In particolare – prosegue -, negli ultimi giorni è stata approvata una serie di progetti propedeutici alla richiesta di mutui che serviranno finalmente a garantire i servizi necessari ai cittadini di Ardea, anche in termini di infrastrutture”.

Gli interventi previsti

“Nello specifico – spiega il Comune in una nota -, sono stati approvati i progetti per la riqualificazione di viale Nuova Florida e via Forlì, la sistemazione del selciato (sanpietrini) di Piazza del Popolo in pieno centro storico (Rocca), la costruzione dell‘Isola Ecologica e l’Archivio Centrale presso la nuova sede comunale di via Salvo D’Acquisto”.

“Le riqualificazioni – prosegue l’Amministrazione – prevedono la sistemazione del manto stradale e la raccolta delle acque oltre ad una migliore organizzazione degli spazi mentre l’Archivio Centrale servirà ad accentrare la documentazione cartacea, favorendone la digitalizzazione e aumentando esponenzialmente i servizi al cittadino.

La sistemazione della pavimentazione della piazza della Rocca restituirà il giusto decoro al Centro Storico come, altresì, la costruzione della tanto attesa Isola Ecologica in via Garda (angolo via Pavia).

Quest’ultima resa possibile soprattutto per il recupero a patrimonio comunale del terreno (leggi qui) dove già negli anni scorsi ne era stata prevista la collocazione, rientrato nei beni della comunità grazie alla nostra persistente volontà e all’incessante lavoro di ricerca degli Uffici che hanno impedito l’ennesimo scippo di una proprietà della collettività.

Il tutto si aggiunge ai progetti recentemente già approvati quali la riqualificazione del Lungomare, per 1.2 milioni di euro per il rifacimento del manto stradale e la raccolta acque, nonché la riqualificazione e l’efficientamento energetico della vecchia sede dell’Ufficio Tecnico in via Crispi. E non finisce qui! Altri progetti sono in via di definizione e arriveranno nel breve futuro.

Da evidenziare – aggiunge il M5S – anche la richiesta di finanziamenti al Ministero dell’Interno, effettuata alla fine dello scorso anno, per circa 5 milioni di euro previsti per la mitigazione del fenomeno di dissesto idrogeologico, di cui il nostro territorio soffre in particolar modo a causa della dissennata gestione e incontrollata pianificazione di chi ha ‘amministrato’ questo territorio.

In tale richiesta sono stati inseriti, tra gli altri, progetti per contenere i problemi delle aree della Nuova Florida, Rio Verde, Laurentina, Lungomare degli Ardeatini (incluse strade parallele) e Lido dei Pini (Via delle Pinete).

Inoltre, sono incluse richieste per la messa in sicurezza ed efficientamento energetico della sede comunale di via Garibaldi (Centro Storico), delle scuole e della ex Delegazione di Tor San Lorenzo.

Attenta pianificazione alla riqualificazione del territorio a cominciare dal patrimonio comunale: il nostro dovere verso i cittadini di Ardea”, conclude l’Amministrazione.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea