Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

La tendinopatia ferma Davide Re, niente Assoluti di atletica

Il primatista italiano dei 400 metri in visita all’Acqua Acetosa deve rinunciare ai prossimi Campionati Italiani

Roma – Niente Assoluti di atletica nel weekend per Davide Re (Fiamme Gialle). Il primatista italiano dei 400 metri si è sottoposto stamattina a risonanza magnetica ed ecografia all’Istituto di Medicina e Scienza dello sport del Coni, all’Acqua Acetosa (Roma).

Gli esami sono stati eseguiti dal dottor Giuseppe Rossi, sotto la supervisione del responsabile medico federale, professor Andrea Billi, per valutare l’entità dell’infortunio subìto domenica scorsa da Re in Diamond League, a Stoccolma: “Gli accertamenti hanno evidenziato una tendinopatia inserzionale del tendine d’Achille destro riacutizzatasi durante la gara – spiega Billi -. L’atleta verrà inviato a consulenza dal professor Francesco Lijoi per la definizione della terapia idonea e dei tempi di recupero”.

(fonte@fidal.it)(foto@Colombo/Fidal)