Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, la proposta di Lenci: “La liburna romana diventi il cuore della nuova darsena”

"Terminati il lavori di costruzione e collocata nella darsena, la liburna può diventare il vero jolly del nostro settore turistico"

Fiumicino – La liburna romana di Fiumicino continua a far parlare di sé. Il progetto, avviato oltre vent’anni fa da Oscar Carmosini, ha di recente imboccato quello che potrebbe essere l’ultimo capitolo della sua tortuosa storia: i lavori di costruzione sono infatti recentemente ripartiti grazie al progetto presentato da Saifo, Assonautica e Fondazione Catalano la Regione Lazio (leggi qui). Oggi l’argomento è però un altro: dove sarà collocata la liburna una volta completata?

In occasione della ripresa dei lavori, il sindaco di Fiumicino Montino ha confermato in un post sulla sua pagina Facebook ufficiale che, una volta completati i lavori, la liburna sarà spostata “accanto al Museo delle Navi, vicino all’aeroporto e alle antiche banchine del Porto di Claudio, diventerà un luogo attrattivo per turisti nazionali e internazionali” (attualmente il cantiere della liburna si trova a Isola Sacra).

È in questo dibattito che si inserisce la proposta di Vincenzo Lenci, titolare dello storico Bar della Darsena di Fiumicino e gelatiere tra i migliori d’Italia (leggi qui), che avanza invece un’altra soluzione per trovare una “casa” definitiva alla grande opera.

“La liburna romana – dichiara Lenci a ilfaroonline.it – come sottolineato anche dal sindaco Montino, ha le carte in regola per diventare uno dei simboli più preziosi e riconoscibili di Fiumicino. Ed è proprio qui che dobbiamo portare turisti e visitatori: in città. L’installazione della liburna può diventare anche la chiave per terminare il progetto di riqualificazione della darsena di cui si parla da tanti anni. Qui essa può diventare davvero un jolly per il nostro settore turistico.

Immaginate che meraviglia sarebbe poter ammirare il vascello a pochi metri dall’acqua e dal mare, magari all’interno di una struttura protettiva trasparente come quella che protegge l’Ara Pacis. Sarebbe un peccato privare la città di un’opera così bella e suggestiva. Collocata nella darsena la liburna diventerebbe il monumento perenne a Fiumicino dedicato alla storia del territorio, alla sua vocazione marittima, e il punto perfetto per ospitarla c’è già: lo spazio compreso tra la darsena, il fiume e la nuova ciclabile, attualmente occupato da un grande capannone.”

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino