Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, le maestre precarie occupano il Comune foto

Conquistato il tetto del palazzo. Urla e striscioni di protesta.

Fiumicino, le maestre precarie occupano il Comune

Il Faro on line – Non si ferma la protesta delle maestre precarie di Fiumicino che chiedono ormai da settimane l’annullamento del bando per l’assunzione in ruolo emanato dal Comune. Oggi l’ennesimo atto: dopo i numerosi sit-in, la marcia e il blocco del Ponte 2 Giungo le ‘precarie storiche’ hanno letteralmente ‘occupato‘ la sede comunale di via Portuense.

Tra urla, striscioni di protesta, al suono di trombe e fischietti, le maestre hanno preso possesso del tetto e da lì continuano a rivendicare i loro diritti: primo fra tutte quello ad un posto di lavoro dopo 22 anni di precariato, poi l’annullamento del concorso e l’immissione per diritto nelle scuole materne e nei nidi comunali.

Una soluzione a cui i Comune ha contrapposto la piena legalità del bando emesso. Ma le maestre non ci stanno e continuano la loro battaglia. Immediato stamattina l’intervento della municipale e della Polizia di Stato, che non sono riusciti a far desistere le precarie dalla rivendicazione di quello che ritengono sia un loro diritto, dopo anni di lavoro.

Notizia in aggiornamento