Seguici su

Cerca nel sito

Elezioni 2021, i numeri non tornano: commissariata una sezione di Ostia

Il numero delle schede di voto differiva da quello dei votanti

Ostia – Non è ancora terminato lo spoglio dei voti nel Municipio X di Roma dove, a causa di alcune incongruenze, una sezione è stata commissariata su richiesta di Monica Picca, candidata alla presidenza per il centrodestra.

Parliamo della 1850, ospitata all’interno dell’Istituto Comprensivo Amendola Guttuso, in via dell’Idroscalo, a Ostia.

Qui il numero delle schede di voto, racconta Picca a ilfaroonline.it, differiva da quello dei votanti e, pur avendo ripetuto più volte il conteggio, i conti non sono mai tornati: ogni volta, infatti, ne usciva un risultato diverso.

E così Picca, allertata dai suoi rappresentanti di lista presenti in loco, si è recata personalmente alla 1850 e ha richiesto il commissariamento della sezione.

Viste le numerose incongruenze, il presidente di seggio ha quindi deciso di chiudere il pacco contenente il materiale elettorale e rimandare la verifica agli organi competenti. Gli atti, infatti, saranno consegnati alla Corte d’Appello. A vigilare sull’intera operazione, la Polizia di Stato.

“Un caos totale, dove solo grazie alle nostre segnalazioni si è giunti al commissariamento del seggio su indicazione del presidente”, hanno commentato Monica Picca e Simonetta Matone, capolista della Lega per le elezioni al Comune di Roma. “Una competizione elettorale sana – sottolineano – non dovrebbe generare tali episodi”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio