Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ripartenza del calcio di base, Spadafora: “Nel decreto ristori tamponi a disposizione”

Mette sul piatto la proposta per poter far ripartire il calcio dilettantistico italiano, a livello di base. Soldi per spese sanitarie e controlli

Roma – Il calcio dilettantistico attende. Lo fa anch’esso insieme all’intero mondo sportivo italiano. E allora arriva una proposta, una idea dal Ministro  dello Sport. Lo dichiara direttamente l’esponente  del Governo dalla sua pagina ufficiale Instragram.

Potrebbero ripartire i campionati a marzo. Manca poco. Sembra essere realtà la ripartenza per un movimento fermo dallo scorso mese di ottobre. Solo le prime squadre a livello nazionale stanno giocando partite dei rispettivi tornei. Tutto ciò che riguarda l’ambito provinciale e regionale è fermo. Spadafora sta lavorando con il suo staff ad un nuovo inizio.

Tutto passa per il decreto ristori che nei prossimi giorni il Governo dovrà varare, tra una discussione in Parlamento e l’altra. Dal provvedimento saranno messe sul piatto le ripartenze, mediante la messa a disposizione di numerosi tamponi, finanziati dallo Stato, per poter ripartire: “E’ un’opzione sul piatto quella di dare un contributo per le spese sanitarie e i tamponi con il prossimo decreto ristoriha detto il Ministrologicamente in presenza dei tamponi sarà possibile provare a far ripartire i campionati”.

(Il Faro online)