Seguici su

Cerca nel sito

Atp Finals, ore decisive per il rientro di Berrettini: “Non voglio perdermi questa magia”

Ecografia che lascia ben sperare per lo strappo all’addome. Stasera l’azzurro dovrebbe giocare con Hurkacz

Più informazioni su

Torino – Ore decisive per il rientro di Berrettini in campo. Sono ancora forti nella mente le immagini dell’abbandono in corsa del match lunedì sera con Zverev. Matteo ha uno strappo ai muscoli degli addominali, che l’aveva tormentato già all’Australian Open. In lacrime è uscito costretto dall’infortunio, dalla prima partita sua alle Atp Finals di Torino.

Sarebbe Sinner il suo sostituto prima riserva, ma il tempo stringe e anche lui lo fa con forza e determinazione i pugni per riacciuffare un torneo a cui si è qualificato per tutta la stagione e una competizione in Italia, che lo vede come la stella del momento e l’icona vincente. Sta valutando con il suo staff la situazione il campione azzurro, arrivato secondo a Wimbledon con Djokovic vincitore, che intanto ha portato a casa il primo incontro a Torino con Ruud. Mentre la competizione va avanti con gli altri match in calendario, gli organizzatori segnano il nome di Berrettini in campo e lui comunica il momento difficile via social: “Spero di poter tornare, non voglio perdermi quest’atmosfera con questo meraviglioso pubblico”. Dovrebbe giocare questa sera alle 21 con Hurkacz: “Ha sentito in maniera diversa lo strappo questa volta”. A dirlo è il capitano della Coppa Davis Gualandri, che prosegue: “Si è fermato subito, non ha giocato con il dolore”. Niente peggioramento allora per Matteo, che ha fatto una ecografia che lascia ben sperare. Lo spiraglio di luce è fievole ma potrebbe scendere in gara.

A sostituirlo ci sarebbe Sinner. E allora sono ore decisive anche per il campione altoatesino, che attende la chiamata del destino, seppure evidentemente dispiaciuto della sorta dell’amico. Sarebbe la prima nella storia che l’Italia schiera due atleti alle Atp Finals nel singolo: “Mi sta uccidendo il pensiero  di aver terminata la partita con Zverev”. Stava sotto di un set Berrettini all’esordio, ma avrebbe potuto recuperare. All’inizio del secondo set ha abbandonato. Tornerà stasera in campo? Il tempo stringe.

(foto@Federtennis/Facebook)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su