Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Libri “porno” alle elementari di Fiumicino, scoppia il caso

Libri "porno", sopralluogo alla scuola di via Coni Zugna del senatore della Lega William de Vecchis e del capogruppo comunale Vincenzo D'Intino

Fiumicino – La sezione è quella di “arte moderna”, ma all’interno vi si trovano non solo peni, ani e vulve stilizzate, ma vere e proprie immagini esplicite, alcune “tridimensionali”, con tanto di corredo pornografico testuale, inviti espliciti al sesso orale che non lasciano nulla all’immaginazione. E a Fiumicino scoppia il caso dei libri “porno”.

A sollevarlo alcuni genitori che, accortisi del contenuto sessualmente esplicito all’interno di quella che doveva invece essere una fornitura-premio alla scuola per aver partecipato a concorsi sul centenario di Gianni Rodari, hanno restituito i libri alla scuola. E stamattina nella sede di via Coni Zugna c’è stato un sopralluogo del senatore della Lega, William De Vecchis, e del capogruppo comunale Vincenzo D’Intino.

Libri “porno” alle elementari di Fiumicino, il Comune: “Non eravamo a conoscenza dei contenuti”

.Libri contenuti in un bilico di 18 metri contenente 9.000 volumi dei cataloghi delle collezioni Imago Mundi, progetto no-profit di arte contemporanea nato da un’idea di Luciano Benetton, da distribuire alle scuole del territorio.

“Stiamo preparando interrogazioni a tutti i livelli – spiega D’Intino – sia parlamentare che comunale, per capire chi abbia concesso l’autorizzazione a distribuire questo tipo di libri ad alunni così giovani, e chi abbia controllato il contenuto degli stessi”.

Libri “porno” agli alunni, la garante dell’infanzia di Fiumicino: “Fatto gravissimo. Fare chiarezza sulle responsabilità”

Sui social nel frattempo si è scatenata la bagarre, con decine di interventi indignati non tanto e non solo per il contenuto delle opere in sé (seppur di gusto discutibile) fatte da artisti, ma per il fatto che i libri siano potuti arrivare nelle mani di alunni delle elementari, e persino delle materne.

Anche se sui social girano tantissime immagini, e in redazione ne abbiamo di assolutamente esplicite, Il Faro online ha scelto di pubblicarne poche e in un’unica immagine, quelle meno “offensive”, rinunciando a fare una fotogallery da migliaia di visualizzazioni, per coerenza e rispetto verso tutti, e pubblicando solo quelle utili almeno a capire di cosa stiamo parlando. Ma all’interno del libro ci sono immagini e testi molto più espliciti. Da qui l’indignazione, con un caso esploso – ironia della sorte – proprio in occasione della Giornata mondiale del libro (leggi qui).

porno libro alle scuole di Fiumicino

Abbiamo dovuto spostare all’interno dell’articolo la foto di copertina perché facebook non fa condividere. Anche Fb reputa pornografiche quelle immagini, seppur “artistiche”… Figuriamoci le altre contenute nel libro. Ogni commento è superfluo.

L’intervento del Garante dell’Infanzia del Comune di Fiumicino clicca qui per leggere
L’intervento dei consiglieri di opposizione clicca qui per leggere
La nota del Comune di Fiumicino clicca qui per leggere

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino