Seguici su

Cerca nel sito

Marcia, Palmisano a casa con l’oro olimpico: una festa che non si placa foto

Dall’8 agosto al ritorno a Roma, l’azzurra riceve doni, fiori e messaggi di congratulazioni: “Un sogno vincere alle Olimpiadi”

Ostia - Mazzi di fiori che arrivano a casa e messaggi di auguri per Antonella Palmisano. Non si placa l’entusiasmo intorno alla campionessa olimpica di marcia della 20 km. E’ tornata a Dragona, dove vive, da un paio di giorni, ma la Palmisano riceve complimenti e sorrisi da chi l’ha seguita alle Olimpiadi e l’ha vista allenarsi lungo le strade di Bagnoletto. Così fa un’atleta che sa sacrificarsi alla causa del sogno di marciare prima e del desiderio  di fare del suo meglio alle Olimpiadi poi, sempre seguita da Patrizio Parcesepe, allenatore delle Fiamme Gialle e anche consigliata e accompagnata negli  allenamenti, in bicicletta da suo marito coach gialloverde Lorenzo Dessi.

E’ un successo straordinario ottenuto proprio il giorno del suo 30esimo compleanno. Un segno del destino, insieme ad altre coincidenze di cui lei parla nelle ore successive al successo individuale nella marcia olimpica di Sapporo. A volte il destino lancia dei messaggi e spetta alle donne e agli uomini saper interpretare nel modo giusto. Lei intanto si è allenato per mesi e costantemente tutti i giorni, sotto il sole di Ostia e anche lungo la pista di atletica del Centro Sportivo di Castel Porziano. Una vera professionista Antonella, che oggi può vantare una medaglia appesa al collo da ammirare e rimirare continuamente. In mezzo ai fuori e all’affetto delle persone che la amano.

(foto@Colombo/Fidal)

E’ stata accolta da una festa incredibile al suo ritorno da Tokyo. Di fronte casa sua a Dragona un plotone di tifosi ad applaudirla, insieme alla famiglia arrivata dalla Puglia, ai dirigenti militari delle Fiamme Gialle e al Comandante Parrinello, in compagnia del settore giovanile dell’atletica gialloverde e dei suoi allenatori, con tanto di tavola preparata con torta di compleanno da affettare. Cosa chiedere di più? Un amore per lo sport ripagato dalla vita per Antonella Palmisano. Oltre la mezzanotte sono andati avanti i festeggiamenti che ancora non si placano: “Ho coronato uno splendido sogno – ha detto alla stampa l’azzurra olimpica all’Aeroporto di Fiumicino, appena sbarcata lo scorso 8 agosto – adesso penso alle vacanze e poi deciderò”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonella Palmisano (@nellypalmi)

(foto@GiuseppeMarchitto/FiammeGialle)

Il Faro online - Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport