Seguici su

Cerca nel sito

Atletica, Caironi felice per il record nel lungo: “Per l’estate farò altre meraviglie”

La pluricampionessa paralimpica si ferma a 4 centimetri dal suo record iridato all’aperto. Applausi ad Ancona

Più informazioni su

Ancona – Martina Caironi, ancora lei. Non c’è gara nazionale o competizione internazionale che non venga onorata dalla pluricampionessa paralimpica.

Questa volta la scena è il PalaIndoor di Ancona per i Campionati Italiani Paralimpici al coperto. E il risultato d’eccezione arriva nel salto in lungo. Alla prima prova dell’anno la portacolori delle Fiamme Gialle, già argento a Tokyo 2020 e primatista mondiale della categoria T63, realizza la migliore prestazione iridata indoor di 5,23, a soli 4 centimetri dal suo record del mondo outdoor. Per l’atleta bergamasca, autrice di moltissime pagine storiche dell’atletica paralimpica a livello globale, un battesimo strepitoso all’anno 2022 e una grande carica per i prossimi appuntamenti agonistici: “Prestazione molto buona che in parte mi aspettavo, anche se forse è arrivata prima del dovuto. Con il mio nuovo allenatore Gianni abbiamo sistemato alcune cose nel salto in lungo e tutto questo mi fa venire ancora di più l’acquolina in bocca per la stagione estiva che verrà”.

La saltatrice e sprinter 32enne già al secondo salto vola a 5,14, seguito da un altro tentativo superiore ai 5 metri (5,09) per poi trovare la misura migliore alla quarta prova, tutte prestazioni ben oltre il vecchio primato di 4,96 registrato nell’edizione indoor del 2021.

Foto Chiara Montesano/FISPES

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su