Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Europei di atletica, Jacobs: “Consapevole delle mie potenzialità. Posso fare bene”

Il velocista dei 60 metri in gara al coperto a Torun. Questa sera la finale per il podio

Più informazioni su

Torun – Un inizio di stagione entusiasmante per Marcell Jacobs. Ha abbassato tre volte il suo primato personale nei 60 metri, da 6.55 a 6.53 (leggi qui). E allora sono grandi le speranze per un podio agli Europei Indoor di atletica.

E’ in svolgimento a Torun la competizione continentale iniziata ieri. Da questa mattina dalle 10 Jacobs affronterà le batterie che lo porteranno alla finale continentale al coperto nei suoi velocissimi 60 metri: “Mi sento bene, la condizione è buonaha detto l’atleta delle Fiamme Oro, fresco campione italiano ad Ancona – mi gioco le mie carte”.

Sono complicati i protocolli anti Covid, con cui convivere in un evento controllato e in cui fare continui tamponi: “E’ più difficile da gestire il tutto, ma è così per tutti adesso, quindi andiamo avanti”. Non ci crede che la sua stagione invernale sia cominciata con ottime prospettive agonistiche: “..pensare che fino al 15 gennaio, neanche dovevo partecipare ai meeting, volevo andare direttamente all’outdoor”. E invece Marcell è stata guidato dal destino e lui lo ha ricambiato con il suo talento: “Sono cambiato molto tecnicamente – ha spiegato l’azzurro sul sito ufficiale della Federazione Italiana Atletica Leggeraquindi ho deciso poi di gareggiare. Sto lavorando sulla partenza. Ora la sento mia”.

La finale dei 60 metri si svolgerà di sabato sera. Orario affascinante di inizio week end. Non è semplice gestire la tensione ma Jacobs ha un supporto importante: “Ho uno staff che lavora con me, in cui c’è anche il mental coach”. Aspetti psicologici fondamentali per un campione, insieme alla figura del nutrizionista e del fisioterapista, che curano alimentazione e forma fisica: “Sono consapevole delle mie possibilità – ha detto – ho capito che i risultati dipendevano dal mio lavoro, non dagli errori altrui”. Aggiungendo: “Mi godo ogni piccolo tassello ora e faccio le cose per me”.

(foto@Colombo/Fidal)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

 

 

Più informazioni su