Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Tokyo 2020, Jacobs: “Mio padre? Prima della finale ha detto: credo in te”

Il campione olimpico dei 100 metri ha ritrovato l’affetto del genitore, con cui non aveva rapporti da bambino

Tokyo – Non solo la medaglia  d’oro alle Olimpiadi nei 100 metri, ma soprattutto il ritrovato rapporto con il papà. Marcell Jacobs ha portato con sé ai blocchi di partenza della finale della storia, anche un affettuoso messaggio scritto del genitore.

Al termine della cerimonia di premiazione allo Stadio Olimpico di Tokyo, l’azzurro ha dichiarato alla stampa: “Mio padre mi ha scritto prima della gara dicendomi che credeva in tutto quello che io ho fatto e che potevo fare grandi cose, dopo la gara mi ha fatto tantissimi complimenti e mi ha scritto che spera di vedermi presto”.

(foto@Colombo/Fidal)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport