Seguici su

Cerca nel sito

Il piede sinistro che non guarisce, Nadal: “Soluzione difficile”

Lo spagnolo si gode il Roland Garros e poi deciderà il suo futuro

Più informazioni su

Parigi – “Se non riusciamo a trovare una soluzione, diventerà super difficile”.

Dopo la vittoria su Novak Djokovic ottenuta la notte scorsa dopo quattro ore di battaglia e l’accesso all’ennesima semifinale del ‘suo’ Roland Garros, Rafael Nadal non nasconde di essere molto preoccupato per il dolore cronico di cui soffre al piede sinistro.

“Sono abbastanza grande per non nascondere le cose. Non so cosa può succedere dopo questo torneo ma per ora mi godo ogni giorno che ho la fortuna di trascorrere qui, senza pensare troppo a cosa potrebbe succedere. Ovviamente continuerò a lottare per trovare una soluzione, ma al momento non ne abbiamo una. Gli ultimi tre mesi e mezzo non sono stati facili per me, questo è il l’unica cosa che posso dire”.

“A Roma non avevo il mio medico – ha sottolineato, ricordando l’eliminazione con Shapovalov -. Qui la sua presenza mi aiuta. Ora non è il momento di parlarne, ma sto facendo di tutto per cercare di giocare questo torneo nelle migliori condizioni possibili, non so cosa cosa che può succedere dopo, onestamente”. Intanto ha nel mirino la semifinale con Alexander Zverev. (Ansa).

Più informazioni su