Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Europei di canottaggio, Lodo e Vicino in semifinale nel due senza

Buona la prima giornata di gare a Varese. Il 4 senza maschile, con Di Costanzo e Castaldo, domani in gara per conquistare la finale

Varese – Nella prima giornata di gare dell’Europeo Assoluto di canottaggio, l’Italia ha iniziato il suo percorso di avvicinamento alle finali di domenica nel miglior modo possibile con le due ammiraglie, maschile e femminile, già in finale diretta così come altri due equipaggi, specialità non olimpiche (due senza e quattro di coppia maschile pesi leggeri) e due specialità pararowing (doppio PR2 Misto e quattro con PR3 Misto).

Sette equipaggi, specialità olimpiche, affronteranno invece le semifinali di domani dopo aver superato brillantemente le eliminatorie odierne. In semifinale nei senior, quindi, il singolo maschile di Gennaro Di Mauro (CC Aniene) che, dopo il quarto posto in batteria, ha vinto il suo recupero: il due senza di Matteo Lodo e Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle), primi nella loro batteria, il doppio di Luca Chiumento (Fiamme Gialle/SC Padova) e Nicolò Carucci (SC Gavirate) che, dopo il terzo posto in batteria, si sono piazzati secondi nel recupero alle spalle della Germania. Semifinale meritatissima anche per il quattro di coppia di Simone Venier (Fiamme Gialle), Andrea Panizza (Fiamme Gialle/Moto Guzzi), Luca Rambaldi (Fiamme Gialle) e Giacomo Gentili (Fiamme Gialle/SC Bissolati), che ha dominato la propria eliminatoria, e per il quattro senza, di Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Giovanni Abagnale (Marina Militare), Bruno Rosetti (CC Aniene) e Matteo Castaldo (Fiamme Oro/RYCC Savoia), che si è piazzato alle spalle della Romania e davanti alla Svizzera.

Nelle specialità olimpiche pesi leggeri bella prova del doppio di Stefano Oppo (Carabinieri) e Pietro Willy Ruta (Fiamme Oro), che non hanno lasciato spazio agli avversari ed hanno vinto agevolmente la batteria. Più coriacea è stata, invece, l’eliminatoria del doppio pielle femminile, con Valentina Rodini (Fiamme Gialle) e Federica Cesarini (Fiamme Oro/Canottieri Gavirate) che hanno chiuso al terzo posto dietro alla Romania, seconda, e alla Russia, prima. In finale, grazie al secondo posto in batteria, anche Gabriel Soares (Marina Militare) nel singolo pesi leggeri maschile, barca non olimpica.

Dovranno affrontare i recuperi di domani, infine, altri cinque equipaggi: tre specialità olimpiche (doppio, quattro senza e quattro di coppia senior femminili), il singolo pesi leggeri femminile e il singolo pararowing PR1 maschile.

Per quanto riguarda il programma di domani, questo prevede l’inizio delle finali C alle 9.30, mentre alle 9.45, e fino alle 10.58, e dalle 12.35, e a fino alle 14.06, sono previste le semifinali. Dalle 14.13 alle 14.34 si disputano le semifinali di consolazione. Sarà possibile seguire le regate del Campionato Europeo su RAI Sport dalle 10.30 alle 11.50 e dalle 14.00 alle 15.40, mentre RAI Sport Web trasmetterà la diretta integrale dalle 10.30 fino alle 15.40.

(foto@MimmoPerna)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport