Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Piscine in crisi: la richiesta al Governo è di 150 milioni di euro

Pieni di debiti da pagare gli impianti aprono ma con grandi difficoltà di gestione

Più informazioni su

Oltre 3 milioni di debiti per le piscine italiane. Stanno affogando nei debiti gli impianti natatori. Dopo la grave crisi sanitaria a causa del Covid, e ancora in corso, sono riuscite a riaprire le piscine e dopo tanti mesi di stop. Ma lamentano perdite finanziarie che potrebbero portare al fallimento.

Chiedono al Governo un aiuto di 150 milioni per sanare le perdite e proseguire una riapertura in modo più tranquillo.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su