Seguici su

Cerca nel sito

Taekwondo, Alessio vince il Grand Prix di Roma: “Splendido oro in casa” foto

Esordio per l’azzurro in competizione. Dopo gli Europei prosegue la striscia positiva

Più informazioni su

Roma – Il principe diventa re nell’ultima notte del World Taekwondo Roma Grand Prix 2022. Simone Alessio, dopo essersi preso l’oro ai recenti Europei di Manchester, non lascia, anzi raddoppia.

Il classe 2000 sale sul gradino più alto del podio della -80 kg al termine di una giornata perfetta, fatta di un percorso netto in crescendo, senza perdere un singolo round.

All’esordio, nei sedicesimi di finale (momento nel quale è stato eliminato Antonio Gerrone, dal croato Toni Kanaet), il 2-0 contro il libanese Tarek Moussalli, poi lo stesso esito contro il bosniaco Nedzad Husic, negli ottavi, e contro il tunisino Firas Katousi, ai quarti; sfida che gli ha spalancato le porte delle semifinali.

Il momento di massimo pathos, affrontato dall’azzurro in maniera precisa e coraggiosa. Il coreano Woo hyeok Park superato 10-10, per miglior tecnica, e 8-6, poi l’egiziano Seif Eissa, in una finale equilibratissima. I parziali vincenti di 4-2 e 4-3, che valgono l’oro e l’esplosione del pubblico sulle tribune, in un boato dal sapore d’oro.

Nei -49 kg a imporsi invece è stata Adriana Cerezo Iglesias. La spagnola, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Tokyo, ha confermato tutta la sua forza battendo nell’ultimo atto del torneo femminile la croata Bruna Duvancic (2-0). L’iberica peraltro, nel suo cammino, ha eliminato (2-0) una convincente Sarah Al Halwani, brava ad arrivare sino alla soglia delle migliori otto avendo la meglio di Sofia Zampetti (2-0) e della canadese Yvette Hui Hua Yong (2-1); mentre Martina Corelli è uscita al primo turno contro la messicana Daniela Paula Souza (2-0), con quest’ultima che si è messa il bronzo al collo al pari della coreana Jaeyoung Sim.

“Una vittoria speciale – ha affermato Simone Alessio – anche perché qui a Roma non ero mai riuscito ad arrivare sino in fondo. Per certi versi si chiude un cerchio, ma se ne apre un altro verso nuove gare e nuovi appuntamenti. Gareggiare qui è meraviglioso, perché oltre al sostegno di tutta la squadra si sente anche il calore del pubblico. Il momento più bello? Quando nel primo round della semifinale sono riuscito a rimontare il parziale sentendo il calore di tutta l’arena”. (fita.it)(foto@Roberto Zazzara/Fita-FederazioneItalianaTaekwondoFacebook)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su