Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sofia Goggia: “E’ tosta rinunciare ai Mondiali.. ma ringrazio tutti per l’affetto”

Ha diffuso un video sui social la campionessa olimpica di discesa. Dopo l’infortunio al ginocchio, resterà ferma. Oggi comincia la riabilitazione

Bergamo – Ha il volto sereno Sofia. Mentre parla in video, girato direttamente da lei per le sue pagine social, sembra aver riacquistato un po’ di tranquillità. Riparte oggi la Goggia, con la riabilitazione. Quel ginocchio ingessato è là, a ricordare alla campionessa olimpica di discesa che qualcosa è accaduto a Garmisch. Una caduta sulla neve, di ritorno a valle, insieme alle sue compagne di Nazionale. E il sogno dei Mondiali di Cortina che sfuma. E’ questo probabilmente il dolore più grande per l’atleta delle Fiamme Gialle, oltre alla frattura riportata.

Ma quei messaggi ricevuti, di vicinanza, di affetto da parte del mondo dello sport e degli amici la fanno sentire meno sola. E lei ne è consapevole. La rendono forte, orgogliosa di se stessa. “Sono stata piacevolmente  travolta dal vostro affetto”. Lo dice Sofia su Facebook. Capelli lunghi castani sulle spalle, di una donna che sa cosa vuol dire essere atleta e ragazza azzurra. Sorride Sofia e lascia trasparire un raggio di luce negli occhi, che è tornato dopo il buio e le lacrime. Sa che dovrà restare ferma e aspettare il ritorno. I medici della Federazione Italiana Sport Invernali sembrano essere ottimisti. Oggi le cure sono ottime e la Goggia è giovane e forte, i tessuti possono ricucirsi presto, come l’osso del ginocchio rotto. E allora via alle terapie riabilitative.

Domenica inizierà il Mondiale di Cortina e la Goggia tiferà per l’Italsci dalla televisione. Un pesante fardello da sopportare sulle spalle, per una campionessa dello sport. Avrebbe voluto gareggiare per la sua Italia e per la sua Bergamo, soprattutto in questo periodo di grande sofferenza sanitaria e sociale: “.. al pensiero che non sarò al cancelletto di partenza ai Mondiali per rappresentare la mia Nazione.. mi fa soffrire. E’ tosta”. Stringe le labbra lasciando trasparire la consapevolezza di un pensiero difficile da accettare. Lei vive intensamente la vita, come le emozioni dello sport e allora anche questa situazione è a livelli emozionali altissimi, ma è pronta a ripartire e a tornare come prima, meglio di prima: “Ci rivediamo presto sugli sci”.

Di seguito le parole di Sofia Goggia, nel video diffuso sulla sua pagina ufficiale Facebook

Mi avete investita di affetto in questi giorni, vi ringrazio di tutto. Ho veramente sentito l’empatia con coloro che mi hanno mandato messaggi di solidarietà e pronta guarigione. Il vostro affetto mi ha piacevolmente travolta, mi rende fiera. Mi avete fatta sentire molto amata, mai come adesso. Quando stavo rientrando a Milano in elicottero, ho visto le luci della città e al pensiero che non sarò al cancelletto di partenza ai Mondiali per rappresentare la mia Nazione.. mi fa soffrire. E’ tosta. Non è una piccola frattura che mi spaventa, anche se il carico emotivo sarà un po’ pesante, soprattutto vista l’intensità con cui io vivo le emozioni. Oggi mi sono risvegliata serena, sono contenta di ripartire, ringrazio chi mi ha supportata e sopportata, la parte più difficile. Ci rivediamo presto sugli sci. Tiferò le mie compagne dal divano”.

(Il Faro online)