Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Jacobs fa 6”51 all’Istaf di Berlino: “Sono l’inizio.. verso grandi traguardi”

Il campione olimpico esordisce all’indoor nei 60 metri. Battuto anche Vicaut

Più informazioni su

Marcell riparte a 6”51 sul traguardo dei 60 metri a un centesimo dal primato del Meeting e meno 4 centesimi dal record italiano, con seconda migliore prestazione della carriera sulla distanza (insieme ai 6″47 a Torun del 2021). Era teso il campione olimpico al debutto stagionale: “Non smettevano più di presentarmi..”. Ha detto ai microfoni di Raisport a margine della finale vinta all’Istaf di Berlino, Jacobs.

Riparte l’azzurro dopo il lungo riposo avuto dopo la vittoria olimpica a Tokyo sui 100 metri e nella 4×100 metri. Sarà un anno impegnativo quello del 2022. L’11 in Polonia e il 17 in Francia. A fine febbraio ci saranno gli Assoluti Italiani Indoor e poi un’altra gara. Lo ha annunciato Paolo Camossi, molto felice del debutto del suo atleta: “Buona media di risultato e il picco al Mondiale e all’Europeo. Soddisfatto di Marcell”. Anche lo stesso Jacobs è contento della sua prestazione: “Non male, sono contento. Mi è dispiaciuto non trovare sensazioni buone in batteria, le abbiamo ritrovare in finale. Adesso si lavora per la prossima.. prima della batteria un po’ di tensione c’è stata.. mi stavo preoccupando.. mi stavano presentando troppo, ma è un piacere – dice a Raisport, proseguendo – era la prima gara, dopo sei mesi la tensione c’era, la stagione sarà lunghissima e continuiamo su questa strada.. si può sicuramente migliorare”.

Non è cambiato l’atleta delle Fiamme Oro, dopo il successo olimpico. Umiltà, lavoro e tanto impegno. Lo dice, puntando a nuovi  traguardi: “Sono uno che non mi accontento e lavoro su ogni minimo dettaglio, oggi ho fatto meglio di 5 centesimi dell’anno scorso, speriamo che si trasformi poi.. c’è tempo per migliorare il record europeo, abbiamo tanti mesi di lavoro e per il Mondiale di marzo abbiamo un mese e mezzo ancora.. sono sempre lo stesso dello scorso anno, spiccicato, mi esalto nelle grandi gare e con la stessa determinazione”

Milioni di tifosi ormai lo seguono, soprattutto sui social. Marcell conclude: “Ringrazio chi mi segue, anche oggi ho sentito la presenza dei tifosi sui social.. continuate a sostenermi.. faremo grandi  cose insieme”.

(foto@IstafBerlino)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su