Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Luna Rossa in mare il 17 dicembre: via al Prada America’s Cup World Series

Scalda i motori la squadra italiana che punta alla fase finale della competizione, a marzo. Prima di Natale, adrenalina ed elevate emozioni

Più informazioni su

Aukland – Mancano ancora alcuni mesi alla fase finale dell’America’s Cup di vela, ma ad Aukland si respira già aria di sfida. E la sfida, in direzione marzo 2021, inizierà già tra due settimane. Si sta preparando pian piano l’edizione numero 36 della competizione di vela più affascinante del mondo. E anche Luna Rossa, già in Nuova Zelanda per gli allenamenti, sta scaldando motori acquatici e caricando vento nelle vele. Lo ha raccontato Romano Battisti, uno dei “grinder” della squadra italiana, a Il Faro online, il 18 novembre scorso (leggi qui). L’Italia sarà protagonista sotto il cielo australiano. Ma dovrà conquistare il suo posto, per le regate finali di marzo.

Ed ecco allora le tappe di avvicinamento. La gara ufficiale per la qualifica all’America’s Cup, in cui si deciderà il Challenger di New Zealand il Defender, sarà la Prada Cup di febbraio, ma prima di Natale i team dei velisti più forti del mondo daranno un assaggio di quello che sarà poi all’inizio della prossima primavera.

In questo modo, gli Ac75 di Emirates Team New Zealand, Luna Rossa Prada Pirelli Team, Ineos Team Uk e New York Yacht Club American Magic daranno vita a quattro giorni di elevato match in mare. Il via avverrà il 17 dicembre, alle tre del mattino in Italia e già i tifosi si preparano a restare svegli per godere dello spettacolo, che si svolgerà nel Golfo di Hauraki. Sarà primo pomeriggio in Nuova Zelanda e New Zealand sfiderà il Team americano e quello inglese. La gara si svolgerà fino al 20 dicembre. Entrerà in gara anche Luna Rossa, secondo il regolamento. Nei quattro giorni di regate i team iscritti scenderanno in mare due volte ciascuno. Nei primi tre giorni del Prada America’s Cup World Series si svolgeranno le sfide di Round Robin. Una competizione nella competizione. L’ultimo giorno di questo evento velistico, ecco che irromperà la Prada Christmas Race, divisa in due fasi a eliminazione diretta. Nella prima fase si svolgeranno due scontri diretti. I vincitori di ciascuno di essi accederanno nella finale. I perdenti andranno a fare la “finalina” per il terzo e quarto posto. L’abbinamento delle semifinali sarà deciso dai risultati del doppio Round Robin della Prada America’s Cup World Series.

Le regate dureranno circa mezz’ora ciascuna, ma richiederanno grande impegno e determinazione da parte delle squadre partecipanti. La direzione di regata comunicherà i percorsi più utili da seguire in mare, in base alla velocità e al tipo di vento. Il range è fra 6,5 e 21 nodi.

Queste gare saranno cruciali per le sfide che verranno in seguito, quelle di gennaio e febbraio. Un’America’s Cup di assaggio, per l’America’s Cup della gloria, poi a marzo. I risultati di queste due gare pre – natalizie, inglobate insieme, determineranno poi gli abbinamenti per la Prada Cup. Dove si deciderà il Challenger del Defender. E gli italiani sognano tutti che sia Luna Rossa. Buon vento.

(Il Faro online)

 

 

 

Più informazioni su