Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sinner in attesa di sfidare Rublev: “Tiriamo forte entrambi. Vediamo come va”

Il giovane tennista batte Agut e prosegue il cammino nell’Atp Barcellona. E’ in zona Race Finals di Torino

Più informazioni su

Barcellona – Il fenomeno del momento azzurro del tennis continua a ricevere acclamazioni e accumula successi. L’ultimo conquistato è stato quello della conquista dei quarti di finale a Barcellona (leggi qui), che giocherà oggi. Jannik Sinner, come indicato anche da Nole Djokovic dopo il loro match a Montecarlo (leggi qui), è ormai una piacevole realtà del tennis mondiale. E prosegue sulla sua strada a mostrare talento e a migliorare di match in match.

Attualmente, è in piena zona Atp Finals di Torino, che si svolgeranno a novembre,  a cui accedono un gruppo ristretto di tennisti, tra i migliori al mondo. E Sinner numero 19 Atp è pronto a giocarsi le sue carte straordinarie anche in Italia. Intanto però rivolge testa e cuore al torneo di cui è partecipe in questi giorni e  di cui è l’unico italiano rimasto in gara: “Non mi aspettavo di essere così in alto a questo punto della stagione – ha detto al termine  della gara con Bautista Agut, sconfitto per la terza volta nel giro di un mese – ho giocato abbastanza bene finora. Quarti di finale, semifinali di tornei e anche finali, so quanti punti ho in classifica generale – dice al termine di una combattuta e perfetta partita  degli ottavi in Spagna – vedremo tra cinque e sei mesi cosa accadrà”.

Ecco allora che Sinner concentrato torna alla partita che giocherà oggi pomeriggio a Barcellona. Ci sarà Andrey Rublev ad attenderlo in una sfida che si annuncia entusiasmante: “Ha perso poche partite quest’anno, sappiamo quanto sia forte”. E’ uno degli atleti più vincenti in questo frangente di competizioni Atp e Sinner dice: “Provo a fare il mio gioco e a fare delle tecniche che possano dare fastidio”. E si somigliano in un certo modo i due campioni a confronto prossimo: “Quando decidiamo di tirare forte, lo facciamo entrambi – sottolinea Sinner – vediamo come va”.

E svela un sogno prossimo nel  tennis. Giocare nella competizione storica di Wimbledon per cimentarsi sull’erba: “Sono curioso di vedere come mi ci troverei”. Curiosità di un campione che sfida se stesso e che ama sfidare lo sport che pratica  con passione. E intanto oggi si misurerà con Rublev. Pallina in campo.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su